Vai al contenuto

walle

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    20
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Su walle

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Ancona
  1. 3^ prova 25/11 concorso 2016

    Visto che siamo in tema........ qualcuno dopo 1 anno ha avuto notizia di quali siano i paletti? perché magari ci facciamo 1000 problemi su d.i.p./regolamento aumento gratuito/oneroso e poi "tagliano" da tutt'altra parte.
  2. 3^ prova 25/11 concorso 2016

    Ok Muenchen, ma al concorso non siamo chiamati a sapere la legislazione di altre nazioni, in quel momento dovevamo indicare solo d.i.p o regolamento, secondo me.
  3. 3^ prova 25/11 concorso 2016

    Poi secondo me non bocciano per aver applicato il d.i.p.
  4. 3^ prova 25/11 concorso 2016

    Muenchen L'articolo 20 concordo con te non c'entra. Tuttavia l'articolo 1 del Reg. " 1. Il presente regolamento si applica alle successioni a causa di morte. Esso non concerne la materia fiscale, doganale e amministrativa....." L'articolo 21 "1. Salvo quanto diversamente previsto dal presente regolamento, la legge applicabile all’intera successione è quella dello Stato in cui il defunto aveva la propria residenza abituale al momento della morte..." A me non risulta scritto che faccia riferimento ai soli cittadini dell'unione europea. Essendo regolamento e norma successiva comporta, secondo me, l'inapplicabilità del d.i.p.
  5. 1^ prova 23/11 concorso 2016

    Vedo ora.... in soldoni..... Non riesco proprio a capire perché debba essere aumento gratuito. Io ho una riserva in conto futuro aumento e un aumento scindibile. Perché fare l'aumento gratuito, quando è possibile fare l'aumento oneroso? I più dicono perché la riserva è da utili..... ma che vuol dire, dal momento che la targo.........
  6. 3^ prova 25/11 concorso 2016

    Dai, su, mi va bene chi sostiene l'aumento gratuito in commerciale, ma il d.i.p. no. Com'è possibile applicarlo?
  7. 1^ prova 23/11 concorso 2016

    Vedremo :-) In tema di versamenti effettuati dai soci sia per srl che per spa, le relative riserve targate, stando a quanto riportato in ipsoa, notariato, rassegna sistematica di diritto e tecniche contrattuali, direttore scientifico Laurini, Le problematicche di diritto affrontate dai notai di domani, volume 2, 2016 è scritto al punto 2.2 riserve targate: "Al riguardo si potrebbe anche stabilire che, una volta erosa dalle perdite, la riserva targata sia ricostituita accantonando gli utili prodotti negli esercizi successivi. Poiché, tuttavia, siffatta previsione finirebbe per incidere sulle regole sociali di distribuzione degli utili di esercizio, si ritiene che essa debba essere oggetto di una specifica clausola statutaria da introdurre secondo il normale procedimento di modifica dello statuto."...... Fondazione Nazionale dei Commercialisti, disponibilità e distribuibilità riserve, del 2017 alla nota 44: Cfr. G. E. Colombo, Il Bilancio d’esercizio, ult. op. cit., 510 secondo cui con riguardo alle riserve disponibili,una deliberazione assembleare è necessaria solo per stabilire quale ridurre tra riserve di pari disponibilità. Con riguardo invece alla riserva c.d. “targata” (“targata” equivale a personalizzata in quanto costituita con versamenti provenienti da un solo socio), in dottrina è stato ritenuto che, quest’ultima, deve essere intaccata dalle perdite successivamente alle altre riserve e quindi anche alla riserva legale, data la particolare circostanza che la caratterizza: tale opininione, riferita alle riserve targate da versamenti in conto futuro aumento di capitale sociale, è condivisa da G.B. Portale, Appunti in tema di “Versamenti in conto futuri aumenti di capitale”eseguiti da un solo socio, in Banca borsa 1995, I, 98 e G. E. Colombo, Il Bilancio d’esercizio, ult. op. cit., 511." A maggior ragione posso avere una riserva targata da utili.......
  8. 1^ prova 23/11 concorso 2016

    Blasco tu scrivi: Beh, in assenza nello statuto della specifica destinazione a copertura di aumento oneroso, e volendo attribuire un significato al nome dato alla riserva, l'unica interpretazione possibile è quella di dire che la riserva era "destinata" a futuro aumento GRATUITO, in conformità all'art. 2442 cc!... Che dire abbiamo riserva in conto futuro aumento e aumento scindibile da 500 a 900, utilizzando la riserva, ma non ci sono gli elementi per dire che è oneroso. La riserva in realtà è in conto futuro aumento gratuito e l'aumento scindibile non è più da 500 a 900 ma da 600 e 900. Magia. :-) ragazzi in bocca al lupo a tutti.
  9. 1^ prova 23/11 concorso 2016

    Marte_ non c'è bisogno dirlo .... basta leggere il 2357 ter, 2 comma c.c. Blasco il fatto che derivi dall'accantonamento degli utili, non vuol dire nulla se la riserva è targata.
  10. 1^ prova 23/11 concorso 2016

    Augurandomi ovviamente il bene di tutti........ Se il trappolone concorsuale detto alla Marte_ fosse, invece, steccare chi non conosce le riserve targate?
  11. 1^ prova 23/11 concorso 2016

    "quanto a euro 100.000,00, mediante imputazione a capitale della predetta riserva" non è scritto che è l'assemblea che imputa.... in ambito di versamenti in conto futuro aumento, il socio sottoscrive e libera mediante imputazione a capitale del versamento pregresso.
  12. 1^ prova 23/11 concorso 2016

    1) questa è una riserva, non è un versamento. 2) La riserva è in conto futuro aumento, quindi probabilmente è targata per l'aumento oneroso, eccetto voler sostenere che in conto futuro aumento non vuol dire nulla, però a questo punto per coerenza di pensiero se io avessi un versamento in conto futuro aumento sono autorizzato a trattarlo come versamento in conto aumento.... 3) la riserva da utili per aumento oneroso è lecita? probabilmente si. 4) Se non fosse lecita cosa fareste con tale riserva? 5) Se la riserva è targata per aumento oneroso e viene richiesto di fare un aumento di capitale scindibile da 500.000 a 900.000, come mai fate l'aumento gratuito? La motivazione di Mattia che aveva scritto sopra mi sta bene.
  13. 1^ prova 23/11 concorso 2016

    "Tizio, amministratore unico della società Alfa S.p.A., si reca dal notaio Romolo Romani, con studio in Roma alla via Aurelia n. 619 e riferisce che il bilancio è stato approvato tre mesi or sono e richiede di redigere il verbale di delibera dell’assemblea dei soci, tutti presenti, unitamente ai sindaci, per l’aumento scindibile del capitale sociale da euro 500.000,00 a euro 900.000,00 da attuare con le seguenti modalità:" Dove sono scritte le parole " la società imputa"?
  14. 1^ prova 23/11 concorso 2016

    Concordo con quanto scritto da Mattia e Antonio. Mi trovo con l'aumento gratuito come motivato da Mattia perché riassumendo dice: "Ho una riserva targata ma ho l'unanimità e in traccia è scritto "imputare" termine previsto dall'articolo 2442." Nulla da dire. Io ho dato più attenzione al fatto che l'aumento fosse scindibile e poi di massima nei versamenti in conto futuro aumento (questa però è riserva) si utilizza comunque il termine imputare. Questo errore enorme continuo a non vederlo.
  15. 1^ prova 23/11 concorso 2016

    Il perché ci sia la riserva non lo so, ma sta di fatto che c'è. Non è un versamento ma una riserva targata per l'aumento oneroso in favore dei soci. Le ragioni specifiche e le modalità di utilizzo della riserva dipendono sia da come è scritta la clausola sia dal suo concreto operare. Ora in atto c'è scritto in conto "futuro" aumento e aumento di capitale "scindibile". Quindi o non si sostiene che la riserva è in conto "futuro" aumento concludendo che quest'ultima è una normale riserva e in conseguenza non si può avere un aumento scindibile, ma gratuito e scindibile, oppure si sostiene che la riserva è targata, perché è denominata in conto "futuro" aumento e può, quindi, avere quella determinata destinazione ed essere utilizzabile per un aumento oneroso. Io, però, vorrei sapere perché non è possibile avere tale riserva targata, non riesco a capire perché non ci possa essere una tale clausola statutaria.
×