Vai al contenuto

Unmask

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    96
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    3

Unmask last won the day on February 2

Unmask had the most liked content!

Reputazione Forum

30 Excellent

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Ancona

Visite recenti

380 visite nel profilo
  1. Per quanto criticabile, non mi pare la sede per fare moralismi fini a loro stessi; ormai l ha scritto. Avrá sbagliato nei modi, ma sn convinto nn itendesse dire in senso letterale ció che gli si ascrive. Forse, piuttosto, voleva dire "CondonoVirus"...😅(si cerca di sdrammatizzare eh; non lapidatemi)
  2. Non mi pare una conquista, sopratutto perche qui non giochiamo a diventare "acquirenti di immobili e soci fondatori di imprese collettive" ma notai 🤔
  3. "Ma attenzione: il notaio austriaco - a differenza di quello italiano - si occupa solo di autenticare le firme e non verifica il contenuto del contratto. Per questo il Centro consumatori si raccomanda di preparare il contratto con l’assistenza di un proprio legale di fiducia oppure - questo è il loro servizio - con un legale del centro. Il costo, in questo secondo caso, sarà di circa 600 euro (da sommare alla parcella del notaio)" Praticamente si, tanto che nello stralcio da me riportato (puoi leggere l intero articolo nel link che ti indico piú sotto) co sigliano di farsi assistere da un avvocato per stare tranquilli https://www.finanzaonline.com/forum/diritto-fisco-tutela-del-risparmio-e-previdenza-legal-financial-forum/735059-caro-notaio-addio-il-contratto-lo-firmo-austria.html?__cf_chl_jschl_tk__=9dd5b78f0949f9fdda598c7b7b23d8e26f653997-1581883946-0-AV6S9zCEjA8m3oIeB2Ykfgch6vGWLhagQy9Jf0IUGOTFmLO_yRqYdR6VdwJ6DoHr1_apL14vQ_8vES_nrEq7UA-RxeaG5U67CI0VDhUf4aXs7vdYxh03lRCuWQbAuTt_00pcsKvCzSt0d2WGkprLMUN4fT5SjVjjJOeMDDhlfyh_OhAIOAX4cyVweeDN64ytYFjmPzIwD4t7v93ODvE55X5um8J2NeMm2A4fnIZ_zXdtmmRr1LsIrIp83lixGq-ZEQqV-bmwRgZ3RBZeOyqdTR0GcKoHRBxiDu6z7UlI5D7YclPuosHsZrvoOQfhVvUVBziJWbdmMGQIr-8taewR5xaEcEH6t31NdXiQZB3xR8hnxE8X0FJu5ahyIIW_KJL3-LLNeZjhytwhEqK0Zbat-_qQUP9ewHOaa609MgxdwV7wKxRKNlqG0bZPRE4CRSzGEGbezYQewEiXnGNyHeeCy5E
  4. Premetto di non essere granché informato sui notariati europei, ma non sono del tutto a digiuno di informazioni al riguardo. Quanto a quello tedesco non saprei, ma quanto a quello austriaco lí il notaio si limita solo ad autenticare le firme. Aggiungo che, stando ai valori da te indicati, 1000 euro per un'autentica non sono pochi, sopratutto se consideriamo che da noi, ormai, 1000 di onorario per una vendita (atto pubblico) sono quasi un miraggio. In Francia so che come gruppo sono molto piú coesi, non c é il "fotti fotti" reciproco italiano, e nonostante gli attacchi alla categoria (vedi Macron) sono riusciti ad incassare bene i colpi ricevuti. É vero che ci sono le c.d. "eccellenze" che fatturano milioni (che poi, in buona parte, se si guarda bene come lavorano, di eccellente han poco). Tuttavia, si contano sulla punta delle dita; han fatto fuori il notariato medio, a cui tutti, una volta notai, fino a qlc anno fa potevano aspirare; probabilmente nessuno dei presenti riuscirá ad eguagliarli, e qst nn per questioni di bravura ma di mercato: ci sono giá loro, han posizioni inscalfibili, e son riusciti a diventarlo in un'epoca in cui i colleghi eran tutti "Signori" ed era facile riuscirci. Se poi qui qualcuno é in grado di riuscirci gli do un consiglio: che molli il notariato e si butti sull'avvocatura. Lí le eccellenze vere viaggiano su valori di fatturato inimmaginabili per il notariato !!!😉
  5. In realtá ci han giá provato (googla #rottamalatutela; troverai sicuramente qualcosa. Era il 2015 se non sbaglio). Ai tempi, tutto si risolse in un nulla di fatto. Vi fu un po' di agitazione da parte del notariato ed il pericolo rientró (anche se non ho mai pensato che le proteste dei diretti interessati abbiano avuto una qualche incidenza al riguardo, ma che vi siano state decisioni a monte da queste autonome). Sebbene sia ormai acqua passata, mai dire mai. Sicuramente, a mio avviso, il notariato non ha ndr. piú) l' autorevolezza per opporsi allora, come non l ha oggi. Speriamo proprio di no.
  6. https://www.google.com/amp/s/espresso.repubblica.it/inchieste/2016/12/14/news/il-notaio-abbassa-le-tariffe-i-suoi-colleghi-lo-processano-1.291012/amp/ Questo mi pare fosse il "prequel" di quanto sopra
  7. L unica notizia sono le scuole (tutte salvo una forse) che han giá programmato i corsi in funzione di Luglio. Va da sé che qui entrano in gioco in maniera interessi cogenti di altra natura (€€€) che non permettono di trarre nessuna conclusione, salvo che, nel dubbio, calibrare il tutto su Luglio fino a"contrordini". Sarebbe stato sicuramente meglio, ai fini di una miglior pianificazione e "periodizzazione" dello studio, sapere con precisione i tempi a ns disposizione, ma chest'é. Torno alle mie fusioni 😓 Buon lavoro a tutti !
  8. Grazie delle delucidazioni. Auguri e buon anno anche a te.
  9. Ho controllato al volo, ma nn penso di sbagliare. Hai ragione: la sola spiegazione é che abbiano (erroneamente) computato nel termine anche il 10. Cosí "i conti tornano".
  10. Vi aggiorno sul mio quesito, viste le numerose e gentili risposte, e la scadenza del termine in data odierna. In sede di consegna della domanda, ho esplicitamente chiesto all incaricata che mi timbrasse una seconda domanda da me appositamente predisposta. Sorridendo, mi ha risposto che non poteva, che la circolare non lo prevedeva, di stare comunque tranquillo, che era responsabile direttamente lei e che avrebbe espletato i suoi compiti appena io avessi varcato la soglia del suo ufficio. Pensando tra me e me "Cretina, mi serve un documento che attesti che io, oggi, effettivamente sono venuto qui, non perché non mi fidi di Lei, ma perché Lei é solo l anello di una catena...", ho ricambiato il sorriso, mi sono affidato a Dio (in questo caso solo ed unico garante Supremo della certezza giuridica delle domande affidate alla mia Procura) e sono andato via.
  11. Ti ringrazio. A me é capitato, in realtá, che si rifiutasse categoricamente di procedere anche in questa maniera. Vorrá dire che insisteró 😎
  12. Buongiorno a tutti; approfitto del forum per sottoporre a voi tutti un problema che, anche questo anno, si ripropone in ordine alla consegna della domanda. Il funzionario della Procura della Repubblica incaricato di autenticare le firme e ricevere le domande cui io faccio riferimento si rifiuta, sistematicamente, di rilasciarmi un qualsivoglia documento che dimostri che io la domanda l ho effettivamente consegnata, dicendomi "non si preoccupi, io la sua domanda la invio immediatamente a Roma", ed assicurandomi "che funziona cosí ovunque". A quanti abbiano giá ultimato la procedura di iscrizione, mi confermate che anche da voi funziona cosí ?
  13. Se posso aggiungere una cosa, che forse é il dato fuorviante che determina visioni diametralmente opposte fra chi vede il notariato "dalla vetrina" e chi da "dietro il bancone", sono i costi di gestione dello studio. I fatturati, rispetto ad altre professioni, sulla carta sono ancora molto alti, ma alla fine del mese sono erosi dalle spese e degli altri balzelli che servono per mandare avanti la baracca, notevolmente piú alti che per altre professioni (avvocati in primis).
  14. In teoria potrebbe ben darsi che sia cosí (e qualcuno lo aveva ipotizzato giá qlc tempo fa). Ma il colpo di scena é sempre pronto dietro l angolo... Mi associo al "Condono (sempre nel mio ❤"
  15. A Napoli ("voci di corridoio") dicono, o lo han detto al Congresso ?
×
×
  • Crea Nuovo...