Vai al contenuto

thomas

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    980
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    17

Tutti i contenuti di thomas

  1. Infatti i due testimoni NON ci volevano, in quanto non c’è nessuna modifica del fondo: c’è uno studio, al riguardo, che dice che in tali casi casi non si ha nessuno scioglimento, ma una mera riduzione quantitativa del fondo (la traccia diceva che il vincolo del fondo affettava più beni e non solo il fondo edificabile). lunico caso - diverso da quello in esame - in cui si ha scioglimento è quando viene venduto l’unico bene: qui lo scioglimento è in te ipsa, dunque ci vorrebbero i testimoni
  2. Darei quasi per certo che non si faranno in questo anno, per le ragioni dette da Pinturicchio
  3. Scherzi a parte. Ma è stato risolto il giallo dei “beni demaniali “? qualcuno ha capito per quale motivo sul sito della Scuola Notarile di Genghini è stata pubblicata la traccia del II giorno, con questa incomprensibile aggiunta dei beni demaniali?
  4. Concordo. a me farebbe piacere scritti a novembre, ma mi pare surreale. piu probabile a febbraio/marzo del prossimo anno
  5. Fine 2020????? spero che sia una battuta ...
  6. Ma guarda che anche io ho fatto l’onere. E ti dico che a mio parere era la soluzione più lineare, ho solo riferiti che nel mio padiglione i ragazzi di Palazzi- tutti molto bravi - hanno fatto in blocco la fondazione. legato, con onere di costituire entro il termine di ... una fondazione, alla cui sede dedicare il bene, avente per scopo la esposizione ecc .... Ripeto: io ho fatto l’onere, ma la soluzione della fondazione passerà sicuro.
  7. Ma io sono perfettamente d’accordo con te, gameguy. ho solo riportato che in molti, specie della scuola di Palazzi, hanno scelto la fondazione. ma anche io ho fatto l’onere.
  8. Mi pare improbabile, ma - per dovere di cronaca - confermo che è una voce molto insistente. Altri dicono concorso a febbraio dell’anno prossimo
  9. Scusa, ma io cosa c’entro in questa discussione? Non ho nemmeno preso parte al topic, mi sono limitato a leggere ciò che avete scritto e ad informarmi poi per conto mio.
  10. Potevi risparmiarti questa battuta da idiota patentato. Nel padiglione dove sono io quelli che hanno fatto tale soluzione sono quasi tutti iscritti alla scuola di Palazzi: i candidati di tale scuola erano molto “organizzati” e coordinati in sede concorsuale. lo dico a loro onore e merito.
  11. Quelli che fanno Palazzi hanno fatto, quasi tutti, la scelta della fondazione
  12. Non donativa (errata corrige)
  13. Ho fatto la st ssa tua solizuone testimoni non necessari, se si segue la tesi della liberalità non donativa (al limite, opportuni a fini prudenziali: ma è un altro discorso)
  14. Traccia dettata alle 14. Tra consegne ed altro, siamo usciti alle 22.30, con difficoltà s trovare un ristorante aperto x cena ... alcuni sono andati a letto digiuno non aggiungo altro.
  15. Sottoscrivo parola x parola.
  16. ... e grazie al caxxo. Hanno dovuto “recuperare” coloro che erano incappati nel limite delle tre consegne, altrimenti, in assenza di tale riforma, sarebbero stati assai meno: secondo un trend costante che vede, di concorso in concorso, ridursi drasticamente il numero di candidati. Ti dico solo che nella epoca aurea del Notariato (inizi anni 2000) ci volevano 5 aule dell’hotel Ergife: oggi, ne bastano 3.
  17. AH, ok: non lo sapevo grazie della rettifica 😉
  18. Stando a quanto mi risulta, non a tutti è stato bloccato il nudo Viggiani: quasi a tutti, ma non proprio a tutti ....
  19. Infatti è così, Walle E’ ormai solo x orgoglio personale, ma, dal punto di vista economico e pratico, salvo che uno sia disoccupato e senza alcuna altra prospettiva, l'esito di questo concorso non da’ più - come invece 10 anni fa - nessuna “svolta”, dal punto di vista economico, alla vista di nessuno.
  20. E' il notaio di fiducia di Claudio Scaloja. E qui mi fermo.
  21. Si, Unmask: è vero, ma in modo assai diseguale. Il 20% degli Studi notarili a Milano fattura quanto e più del restante 80% degli Studi notarili (che sta comunque a galla, ma senza gli splendori degli anni novanta e primi anni del 2000).
  22. E' così. Questo Forum è lo specchio di ciò che ormai è la professione notarile: in progressiva decadenza, da 10 anni ormai. Tanto è vero che il calo di iscritti e partecipanti a questo Forum va di pari passo con il calo (anzi: il crollo) dei candidati al concorso: in alcuni distretti, meno 70%. Figuratevi che a Milano il caso è quasi del 40% e ci si ritiene soddisfatti del fatto che i candidati siano calati di "solo" il 40%.
  23. Il concorso ormai è alla fine, a breve sarà persino inutile celebrarlo dato che non si presenterà più nessuno a sostenere l'esame per fare il notaio. A proposito: ma qualcuno di voi sa in quanti si sono iscritti? Sarebbe interessante fare un confronto tra il numero di iscritti al presente concorso ed il numero di iscritti negli ultimi 3 concorsi .-... credo che l'abbassamento del numero di iscrizioni sia costante.
  24. non credo. Se non erro - ma potrei sbagliarmi su questo specifico aspetto - il numero viene stracciato e, in luogo di esso, alla busta ne viene abbinato un altro assolutamente ignoto al candidato. Semplicemente, si apre PRIMA la busta piccola e DOPO la busta grande: semplice, sicuro e affidabile.
×
×
  • Crea Nuovo...