Vai al contenuto

thomas

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    701
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    9

thomas last won the day on May 4 2017

thomas had the most liked content!

Reputazione Forum

292 Excellent

Su thomas

  • Rank
    Platinum member

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Milano

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. thomas

    Orali 2018: cosa sta succedendo?

    essere bocciati all'orale deve essere semplicemente terribile; ripeto, terribile.
  2. thomas

    Seconda prova 12 aprile.

    Da snc a sas. Due domande: - il conferimento di Caio di bene gravato da ipoteca e locato a terzi, come lo risolvete? Fate un conferimento alternativo, per il caso in cui Caio non saldi il debito di euro 50.000 e al società subisca la espropriazione? Altre soluzioni? - come interpretate la volontà di Filano di "limitare, per quanto possibile, la perdita di valore monetario del proprio investimento"? Grazie
  3. thomas

    Parte teorica traccia inter vivos 2018

    Ragazzi, c'è un topic ad hoc. Non creiamo thread superflui, postiamo, per ordine del forum, in un unico topic " scritti 2018" Grazie
  4. thomas

    Nuovo Bando

    Speriamo di avere in bando già a fine anno 2018.
  5. thomas

    Numero domande

    2981 iscritti, vuol dire che,. realisticamente, si presenteranno al concorso in 2200/2300. E consegneranno ancor meno, sicuramente molti meno di 2000.
  6. thomas

    Correzioni scritti novembre 2016

    Appunto. In quegli anni ......
  7. thomas

    Nuovo Bando

    Mi associo alla richiesta di Giovanna. Previsioni in merito?
  8. thomas

    Correzioni scritti novembre 2016

    Andate a rileggere gli articoli del Corriere della Sera (e degli altri quotidiani linkati in questo thread) e, soprattutto, fatevi un giro qui a Milano per vedere i tagli del personale (intorno al 50%) che quasi tutti gli studi notarili hanno dovuto affrontare.- Fatti reali, non fantasie di chi è rimasto con la testa ai mitici anni 2000.
  9. thomas

    Correzioni scritti novembre 2016

    Netti, secondo il tuo calcolo, vorrebbero dire quasi 15.000 al mese. Che dire? E' una barzelletta talmente comica e risibile, che si fa fatica a rimanere seri, numeri REALI alla mano (e non fantasie prive di qualsiasi fondamento con la realtà).
  10. thomas

    Correzioni scritti novembre 2016

    Infatti, trasferire tutto il societario (anche) ai commercialisti avrebbe significato la fine del notariato. Quanto ai fatturati, non so quale realtà conosca Federico1986. Io non mi baso unicamente sul Corriere della Sera e sui dati ivi contenuti, parlo per esperienza diretta e per conoscenza reale di alcune delle più importanti realtà notarili di Milano (vale a dire: della città più importante in Italia). E confermo quanto detto in precedenza: oramai il mercato va concentrandosi in poche big law firms notarili, strutture che hanno almeno 30 collaboratori alle dipendenze, che continuano a fatturare grandi numeri in quanto al crollo dell'importo di ciascuna parcella hanno sapientemente supplito con un accresciuto numero di atti, facendone incetta sul mercato (si tratta, piaccia o meno, di bravi imprenditori). Per gli studi notarili classici (studi boutique), che sono la netta maggioranza, la musica è nettamente diversa: oggi vedo importanti cali di fatturato per tali studi e procedure di licenziamento collettivo di numerosi collaboratori: con la conseguenza che quanto scritto sulla carta stampata corrisponde a ciò che ho visto e constatato di persona. Evidentemente il Veneto (ove supporto viva Federico 1986) non è stato toccato dalla crisi e i fatturati sono sullo stesso livello della Grande Crisi pre 2008 e delle riforme alla base della crisi (nelle altre regioni): altrove, posso assicurare che non è così. Ragazzi/e, apriamo gli occhi e guardiamo in faccia la realtà, senza confondere le nostre irrealistiche ambizioni economiche con le concrete e reali prospettive: il mondo è cambiato (per tutti, non solo per i notai, i quali, tutto sommato, stanno assai meglio di altri liberi professionisti), rendiamocene conto ora, altrimenti la delusione, sopo, sarà davvero cocente.
  11. thomas

    Correzioni scritti novembre 2016

    Senz'altro. Ma farne la ragione di vita è assurdo (sempre, a maggior ragione oggi, stante quanto detto sin qui).
  12. thomas

    Correzioni scritti novembre 2016

    Concordo, la vita è bella comunque!
  13. thomas

    Correzioni scritti novembre 2016

    Walle, guarda che - stando all’articolo del Corriere della Sera, pubblicato in prima pagina a febbraio del 2017 - il 75% dei notai (3 su 4) guadagna meno di 70.000 euro LORDI all’anno. A fronte di tale cifra (70.000 euro LORDI) il netto non è pari a 5.000 netti, ma meno. Detto questo, aggiungo che se iL netto fosse pari a 5.000 netti, sarebbe un ottimo compenso: oggi come oggi i tempi sono cambiati (in peggio) per tutti e avere certe cifre deve far ritenere i percettori dei privilegiati (pur avendo il merito si avere superato il concorso, beninteso). Ma la verità l’ha detta Crispolto: l’Italia è un Paese ormai finito, ai nostri figli sarebbe bene consigliare di maturare una professionalità spendibile all’estero, l’Italia è “soltanto” il Paese migliore al mondo per ... le vacanze.
  14. thomas

    Correzioni scritti novembre 2016

    Il dato medio non vuol dire niente: è falsato dalla media ponderata tra il fatturato di pochi (25%) che stra - guadagnano cifre molto importanti e la netta maggioranza (75%) che fatturano meno di 70.000 euro lordi per anno. Essendo limitato il numero dei notai in esercizio (poco più di 5.000), basta poco perché la media sia nettamente falsata. E' come fare la media tra l'ingaggio di Cristiano Ronaldo (20 milioni all'anno) e quello di un giocatore di serie C: questo vuol dire che tutti i giocatori (compresi quelli di B, di C e dell'interregionale) guadagnano 10 milioni di euro all'anno?
×