Vai al contenuto

Lupo Albe

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    66
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    1

Lupo Albe last won the day on October 8 2016

Lupo Albe had the most liked content!

Reputazione Forum

7 Neutral

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Genova

Visite recenti

770 visite nel profilo
  1. Lupo Albe

    Problema vendita terreno

    Tizio parecchi anni fa compra da Caio un terreno, sul quale sono presenti due baracche (nel senso letterale del termine), ovviamente non accatastate e per le quali, in atto, non viene citato alcun titolo abilitativo, nemmeno tramite dichiarazione ante 67 (viene allegato solo il CDU). Caio, dopo aver ottenuto dal Comune (non si sa bene come) un provvedimento per la costruzione di un deposito (al posto delle baracche), ha ora intenzione di vendere questo deposito a Sempronio. Il notaio chiamato a redigere l'atto si rifiuta di stipularlo, in quanto nell'atto di provenienza non si fa alcun accenno alle baracche, dicendo sostanzialmente che il problema va risolto dal Notaio che ha stipulato il primo atto. Secondo voi è ammissibile un atto (a naso direi bilaterale) con cui le parti orginarie dell'atto di vendita: a) dichiarano che sul terreno originario erano presenti delle baracche; b) dichiarano che, rientrando nella categoria dei manufatti precari, privi di fondazione, non stabilmente infissi al suolo, non avendo una ordinaria autonoma suscettibilità reddituale, non costituivano oggetto di inventariazione a Catasto ( D.M. 28/1998 articolo 3 comma 3); c) procedono alla conferma ex art. 40 comma 3 legge 47/1985, tramite dichiarazione ante 67; Non so bene come uscire da sto casino Grazie in anticipo a chiunque possa o voglia rispondere
  2. Lupo Albe

    Quesito n. 10-2008/I

    quesito 10-2008.pdf
  3. Lupo Albe

    Quesito n. 196-2009/I

    non riesco ad allegarlo, lasciami una mail che te lo mando...
  4. Lupo Albe

    Quesito n. 6083-2005/I

    Ecco qui Quesito CNN.pdf
  5. Lupo Albe

    Procura fondo patrmoniale

    La stipula di un fondo patrimoniale, come diceva Pinturicchio, costituisce una convenzione matrimoniale. L'opinione maggioritaria in dottrina esclude la possibilità per i coniugi di conferire procure (generali o speciali) a stipulare convenzioni matrimoniali perchè “le convenzioni matrimoniali, in ragione della loro incidenza sul profilo patrimoniale dello status coniugale, inteso nella sua qualificazione soggettiva di esse del soggetto nell’ordinamento, sono negozi essenzialmente bilaterali o plurilaterali e strettamente personali, che non tollerano alcuna forma di rappresentanza volontaria o legale”. La questione comunque è discussa perchè, per altri autori, tale possibilità è ammissibile, in assenza di divieti espressi al ricorso alla rappresentanza volontaria, con l'unico “limite” rappresentato dalla forma pubblica e dalla presenza dei testimoni, ex art. 1392 c.c. Segnalo, da ultimo, la sentenza della Cassazione n. 9425 del 2015 (oggetto di una segnalazione del CNN che riporto testualmente) che, "pur non prendendo posizione sulla questione relativa all'ammissibiltà della procura a stipulare convenzioni matrimoniali, esclude la responsabilità del notaio ex art. 28 per aver ricevuto due procure generali, laddove sia previsto in ognuna di esse una clausola che conferisce al rappresentante la facoltà di stipulare convenzioni matrimoniali, ed in particolare convenzioni di separazioni dei beni, di comunioni convenzionali, di costituzione di fondi patrimoniali, e le medesime convenzioni modificare in quanto la sussistenza di un indirizzo della dottrina che ritiene l’ammissibilità di una siffatta procura elimina in radice la eventualità di una manifesta contrarietà all’ordine pubblico delle procure generali ricevute dal notaio". Per quanto concerne la procura a stipulare un vincolo di destinazione, credo che sia assolutamente ammissibile. Ciao
  6. La società italiana Alfa s.r.l. delibera l'approvazione del progetto di fusione transfrontaliera in una società di diritto inglese. Leggendo il d. lgs. 108/2008 e le massime del Consiglio di Milano mi sembra di aver capito che nel caso in cui la società incorporante non preveda l'atto pubblico, l'atto di fusione deve essere stipulato dal notaio italiano. In Inghilterra è previsto il deposito del progetto presso una speciale registro (assimilabile al nostro registro imprese), successivamente "omologato" da una speciale Corte: tale omologa può essere equiparata all'atto pubblico? Il mio notaio ritiene sufficiente (per la cancellazione della società italiana incorporata dal registro imprese italiano) un atto di deposito di documento estero (tradotto e apostillato) di questa cosiddetta omologa ma in realtà io non sono molto convinto. A qualcuno è mai capitato? Grazie in anticipo a chiunque possa o voglia rispondere.
  7. Lupo Albe

    pratica notarile

    Io invece che chiamare ti consiglio di presentarti direttamente in studio e chiedere direttamente al Notaio...Avevo il tuo stesso problema e l'ho risolto solo così! Non farti di problemi in bocca al lupo
  8. Lupo Albe

    Disallineamento catastale

    https://www.federnotizie.it/intestazione-catastale-e-intestazione-reale-nella-normativa-sulla-conformita-catastale/
  9. Lupo Albe

    caso vero

    Il trust non funziona secondo me. Potrebbe con un testamento legare la casa al canile o altra associazione avente come scopo la cura dei cani, con l'onere di provvedere alla cura e al mantenimento dei cani.
  10. Lupo Albe

    Tipo di legato

    Per la sussistenza del legato in sostituzione di legittima deve risultare la volontà inequivoca del testatore di attribuire un bene a tacitazione dei diritti successori. E' vero che l'intenzione del testatore può rinvenirsi anche dal contenuto complessivo della scheda ma nel tuo caso mi sembra che la disposizione rientri più nel legato in conto rispetto al legato in sostituzione. L'orientamento giurisprudenziale prevalente sostiene che nel dubbio la disposizione vada interpretata come legato in conto e non come legato in sostituzione Ciao
  11. Lupo Albe

    Tracce non estratte

    Ciao Bea. Ricordo poco (perché quando il Presidente le ha lette stavo già cominciando a scrivere la parte teorica)ma in commerciale una traccia era una trasformazione da società agricola a srl, nell’altra c’era l’emissione di un doppio prestito (semplice e convertibile) e un problema sul recesso. In mortis causa erano 2 pubblici di cui uno con (mi pare) un problema di divisone del testatore. In Inter vivos una era un preliminare, l’altra una permuta, uno dei due con un problema di procure/ atti esteri. Purtroppo non ricordo altro mi spiace 😒
  12. Lupo Albe

    datio e comunione legale

    Tizio e Caio sono unici soci della Società Alfa snc, che vuole vendere a ciascuno un immobile sociale. Non vi è il pagamento di alcun prezzo, che verrà compensato con gli utili che i soci avrebbero diritto di percepire, risultanti da apposita situazione patrimoniale. Il mio notaio vuole impostarla come vendita anche se a mio giudizio sembra più una datio, ma a parte ciò mi chiedo: che succede se uno dei due soci è coniugato in comunione legale?? Grazie a chiunque possa/voglia rispondere!
  13. Lupo Albe

    Clausole deposito prezzo

    AGGIORNAMENTO_FORMULARIO.PDF
  14. Lupo Albe

    legato alla Chiesa Cattolica...

    Questione interessante... è tutto un problema interpretativo... provando a ragionarci un po' su la cosa migliore forse sarebbe interpretare il legato come a favore della Curia vescovile del domicilio del de cuius...
  15. Lupo Albe

    Vendo libri notarili

    mi associo alla richiesta grazie!
×