calma

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    78
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

13 Good

Su calma

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Ancona
  1. Si ma sapete indicarmi la legge statale o i regolamenti della regione Campania, devo sapere im metri quadrati la distanza precisa io sapevo 300 metri ma ho bisogno di una conferma da parte di un testo legislativo
  2. Mi sapete dire se c'e'una distanza massima oltre la quale non si può chiedere di recidere i rami di un albero in quanto toglie la visuale, il paesaggio? C'e'una legge statale o tipo per la Campania esiste anche una legge regionale?
  3. Mi sapete dire se c'e'una distanza massima oltre la quale non si può chiedere di recidere i rami di un albero in quanto toglie la visuale, il paesaggio? C'e'una legge statale o tipo per la Campania esiste anche una legge regionale?
  4. Mi sapete dire se c'e'una distanza massima oltre la quale non si può chiedere di recidere i rami di un albero in quanto toglie la visuale, il paesaggio? C'e'una legge statale o tipo per la Campania esiste anche una legge regionale?
  5. Tipo da una finestra fino a che distanza massima posso far valere il mio diritto di paesaggio mica all infinito andando a chiedere di recidere i rami a persone il cui albero dista dalla mia finestra?
  6. Mi sapete dire se c'e'una distanza massima oltre la quale non si può chiedere di recidere i rami di un albero in quanto toglie la visuale, il paesaggio? C'e'una legge statale o tipo per la Campania esiste anche una legge regionale?
  7. Quindi posso aprire un altro studio a Roma con targhetta fuori ma lo devo comunicare al foro di Napoli?
  8. Scusate, se faccio questa domanda in questa sezione, ma non so dove inserirla perché riguarda la professione di avvocato e non so a chi chiedere. Vi chiedo: un avv iscritto, ad es, all albo del trib di Napoli con studio nella propria abitazione, può avere anche un'altro studio in un'altra città tipo Roma, restando iscritto all albo del trib di Napoli e quindi senza cambiare residenza e senza comunicare al trib di Napoli il suo secondo studio?
  9. Infatti x il 2 comma dell art 26 della legge notarile , quindi se si cambia distretto quello che era l 'ufficio originario principale prima del trasferimento dovrà essere x forza chiuso, vero? Non potrà lì il notaio continuare ad avere impiegati, linee telefoniche attive cioè utilizzarlo come ufficio secondario, vero? Sarebbe concorrenza sleale? Ma chi controlla se poi un notaio che si è trasferito abbia effettivamente chiuso lo studio che aveva nell'altro distretto?
  10. Se un notaio abita al piano di sopra di dove si trova il suo studio e dopo 10 anno si trasferisce in un altro distretto potendo continuare a stipulare nel distretto di origine in quanto ricompreso nel distretto della corte di appello, può continuare a tenere lo studio di origine che da primario diventa secondario?
  11. Può in una successione legittima succedere per rappresentazione un pronipote ex fratre? Ossia il figlio del figlio premorto del fratello premorto del de cuius?
  12. Il bilancio al 31 dic 2013 non doveva essere approvati entro 120 giorni o 180 se ci sono i presupposti e quindi entro il 30 aprile o 30 giugno 2014? Mica ora che stiamo a gennaio 2015. Anke se l approv non sarebbe annullabile ma ci sarebbe una giusta causa per un'azione di revoca dell'organo amministrativo. Il notaio però che deve fare?
  13. Posso in una srl unipersonale con k 20.000 i.v.approvare oggi un bilancio in forma abbreviata al 31 Dic 2013 e dopo ripianare perdite di 300.000 con due riserve di cui una è da rivalutazione (dl 185/08) e dopo aumentare a titolo gratuito il k con una riserva statutaria, un versamento in conto capitale ed una parte della riserva legale ke ha superato 1/5 x cui sarebbe la parte nn obbligatoria (aderendo a triveneto ke ammette l utilizzo della riserva legale Nell aumento oneroso). Il mio dubbio e' anche se posso ripianare le perdite ed aumentare il k con un bilancio piu vecchio di 120 giorni o Anke 180 se vi fossero i presupposti della dilazione. Nell aumento gratuito si parla di ultimo bilancio appr ma con questo si può intendere anke un bilancio vecchio di oltre un anno? Inoltre per approvare un bilancio abbreviato, il notaio deve verificare se la società ha i presupposti dell'art 2435 bis cc? Poi le perdite sono superiori ad 1/3 del capitale ma non lo azzerano o riducono al di sotto del minimo perché ci sono le riserve, quindi sarebbe solo una delibera di presa d' atto ricognitiva e pertanto nell ordine del giorno e nelle chiacchiere del presidente non faccio alcun riferimento ai die articoli Sulla riduzione per perdite in srl?
  14. Posso in una srl unipersonale con k 20.000 i.v.approvare oggi un bilancio in forma abbreviata al 31 Dic 2013 e dopo ripianare perdite di 300.000 con due riserve di cui una è da rivalutazione (dl 185/08) e dopo aumentare a titolo gratuito il k con una riserva statutaria, un versamento in conto capitale ed una parte della riserva legale ke ha superato 1/5 x cui sarebbe la parte nn obbligatoria (aderendo a triveneto ke ammette l utilizzo della riserva legale Nell aumento oneroso). Il mio dubbio e' anche se posso ripianare le perdite ed aumentare il k con un bilancio piu vecchio di 120 giorni o Anke 180 se vi fossero i presupposti della dilazione. Nell aumento gratuito si parla di ultimo bilancio appr ma con questo si può intendere anke un bilancio vecchio di oltre un anno? Inoltre per approvare un bilancio abbreviato, il notaio deve verificare se la società ha i presupposti dell'art 2435 bis cc? Poi le perdite sono superiori ad 1/3 del capitale ma non lo azzerano o riducono al di sotto del minimo perché ci sono le riserve, quindi sarebbe solo una delibera di presa d' atto ricognitiva e pertanto nell ordine del giorno e nelle chiacchiere del presidente non faccio alcun riferimento ai die articoli Sulla riduzione per perdite in srl?
  15. Non ho capito ma oggi e domani cosa fanno?