Vai al contenuto

dolmer

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    9
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Venezia
  1. Grazie. Facciamo i conti col mio esempio (che è una situazione reale). Da ultimo bilancio risultano "Disponibilità liquide" per circa 4 milioni di euro. Ora, laddove la società paghi, dimezzerebbe la ricchezza prodotta negli ultimi anni. Sarebbe comunque un bel danno stante la somma visto che per arrivare a mettere da parte quei 4 milioni (in conti correnti ecc) ci ha messo 7 anni. Laddove, al contrario, la società decida di impugnare la predetta sanzione, nel prossimo esercizio si verificherebbe quanto hai spiegato tu. Ma non si genererebbe una perdita perché se è vero che que
  2. Ciao a tutti ragazzi! Ho una domanda che riguarda un caso reale (che mi è capitato sotto mano per lavoro) ma che dal punto di vista giuridico trovo molto interessante. Vorrei avere la vostra opinione perché non mi è chiara una cosa. Ai fini concorsuali siamo sempre stati abituati a pensare alle perdite come una conseguenza della cattiva gestione della società (poche vendite, meno clienti ecc). Ma, supponiamo che una società invece vada benissimo. Si faccia il seguente esempio: Alfa S.p.A. Capitale sociale --> 120.000€; Fatturato --> 8 milioni; Ut
×
×
  • Crea Nuovo...