Vai al contenuto

bil

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    184
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    1

bil last won the day on May 29

bil had the most liked content!

Reputazione Forum

18 Good

Su bil

  • Rank
    Member

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Ancona

Visite recenti

475 visite nel profilo
  1. Esatto! Grazie mille! Anche io avevo pensato all’autorizzazione del Comitato dei creditori. non vedi problemi di legittimità nell atto?
  2. Ciao a tutti. ho una società che e’ fallita che aveva fatto un patto fiduciario con altra società. Ora vogliono fare un atto di reintestazione delle quote. Vedete problemi di legittimità nell atto? ci vuole L autorizzazione del comitato dei creditori o qualche autorizzazione? grazie mille a tutti. Se avete riferimenti normativi, dottrinari o giurisprudenziali o studi del CNN postateli :)
  3. bil

    Che atto facciamo?

    Volevo evitare le cessioni di quote con pagamento in denaro . E pensavo a un’altra soluzione con pagamento mediante prestazione diversa tipo trasferimento di immobile . Si potrebbe ipotizzare che Tizietto e Tizietta cedono la loro wuota sull immobile in Roma (1/3) a caio e Sempronio . Caio e Sempronio devono pagare un corrispettivo e anziché pagare una somma di denaro caio trasferisce, anche in adempimento dell'obbligo gravante su Sempronio, la quota di un mezzo dell immobile a Civitavecchia a tizietto e tizietta? Grazie mille
  4. bil

    Che atto facciamo?

    SI potrebbe ipotizzare uno stralcio divisionale della prima massa (immobile a Roma) a favore di caio e Sempronio? E poi, dato che sorge un conguaglio che caio e Sempronio devono pagare a tizietto e tizietta perché non ci sono altri beni, per la seconda massa (immobile Civitavecchia) Caio , anche in adempimento del terzo (Sempronio) , paga questo conguaglio con un trasferimento di bene immobile per la sua quota di un mezzo e tizietto devia parte degli effetti a favore di tizietta? Soluzione impossible?
  5. bil

    Che atto facciamo?

    Ciao a tutti. Ho la seguente fattispecie: tizio caio e sempronio sono comproprietari di una casa a Roma. Tizio muore e lascia due eredi in parti uguali tizietto e tizietta. Dunque la casa e’ in comproprietà tra tiziettio, tizietta caio e Sempronio. Tizietto e Caio sono invece comproprietari di una casa a Civitavecchia . le parti vorrebbero che la casa di Roma divenisse di piena proprietà di caio e Sempronio e la casa di Civitavecchia di tizietto e tizietta. l’unica tipologia di atto fattibile e’ la cessione di quote di comproprietà immobiliare? Nella fattispecie abbiamo due masse nelle quali e‘ diverso oltre che l’oggetto anche i soggetti. La divisione non mi sembra un contratto possibile perché abbiamo due masse con soggetti e oggetti diversi e non vedo come sia possibile fare L assegnazione in proporzione alle quote anche perché del secondo immobile Sempronio non e’ Proprietario . Anche la permuta non la reputo fattibile perché non c e’ il reciproco trasferimento di diritti z che ne pensate? Grazie mille a tutti
  6. bil

    Pinturicchio c'è

    Grande Marco! Sei un esempio per tutti noi! Dobbiamo tutti credere e sperare di raggiungere questo sogno! Grazie di tutto
  7. bil

    banca dati e scambio elaborati idonei

    Ciao siete riusciti a fare L accesso agli atti? A me inserendo mio codice fiscale e mio codice identificativo nella sezione registrazione mi dice non c e alcun utente in banca dati :(
  8. bil

    banca dati e scambio elaborati idonei

    Ci sono anche io. Ma avete creato un gruppo telegram osi pubblicano qui?
  9. Ciao, c e’ qualcuno che vende i tomi delle società di capitali di Genghini. Se si mi può indicare il prezzo? Grazie mille
  10. Ciao, c e’ qualcuno che vende i tomi delle società di capitali di Genghini. Se si mi può indicare il prezzo? Grazie mille
  11. Ciao, Ho il seguente caso pratico : tizia, senza legittimari, muore e lascia più testamenti olografi tutti sottoscritti e datati 20 settembre 2014. In due testamenti stabilisce che i beni immobili vadano ai 4 nipoti e a un fratello e che i denari vadano ai 4 nipoti. nel terzo testamento stabilisce che i beni immobili vadano ai 4 nipoti e a un fratello e che i denari vadano ai 4 nipoti e a due fratelli (quest ultima disposizione e’ Scritta nella pagina successiva con penna di colore diverso ma ha la stessa data e la sottoscrizione). In tutti inserisce una disposizione che la quota degli immobili attribuita al fratello debba andare alla morte di quest ultimo a determinati soggetti. Quest ultima disposiiine non e’ Attuabile dato che e’ Un patto successorio vietato. il dubbio e’: il notaio può pubblicare tutti i testamenti e fare nello stesso atto la rinunzia da parte di tutti i possibili beneficiari a qualsiasi azione (impugnazione riduzione e restituzione) e la acquiescenza a disposizioni testamentarie , inserendo su accordo tra le parti la dichiarazione di tutti i soggetti che vogliono che il patrimonio venga diviso come disposto nel terzo testamento oppure deve pubblicare e dire che si annullano le disposizioni sul denaro ? grazie a tutti
  12. Ciao, Ho il seguente caso pratico : tizia, senza legittimari, muore e lascia più testamenti olografi tutti sottoscritti e datati 20 settembre 2014. In due testamenti stabilisce che i beni immobili vadano ai 4 nipoti e a un fratello e che i denari vadano ai 4 nipoti. nel terzo testamento stabilisce che i beni immobili vadano ai 4 nipoti e a un fratello e che i denari vadano ai 4 nipoti e a due fratelli (quest ultima disposizione e’ Scritta nella pagina successiva con penna di colore diverso ma ha la stessa data e la sottoscrizione). In tutti inserisce una disposizione che la quota degli immobili attribuita al fratello debba andare alla morte di quest ultimo a determinati soggetti. Quest ultima disposiiine non e’ Attuabile dato che e’ Un patto successorio vietato. il dubbio e’: il notaio può pubblicare tutti i testamenti e fare nello stesso atto la rinunzia da parte di tutti i possibili beneficiari a qualsiasi azione (impugnazione riduzione e restituzione) e la acquiescenza a disposizioni testamentarie , inserendo su accordo tra le parti la dichiarazione di tutti i soggetti che vogliono che il patrimonio venga diviso come disposto nel terzo testamento oppure deve pubblicare e dire che si annullano le disposizioni sul denaro ? grazie a tutti
  13. bil

    Vendo libri notarili

    Puoi inviare la lista anche a me? Grazie
×