jamila

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    92
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    1

jamila last won the day on January 10 2016

jamila had the most liked content!

Reputazione Forum

15 Good

Su jamila

Informazioni del profilo

  • Sono
    Femmina
  • Corte d'Appello
    Milano

Visite recenti

180 visite nel profilo
  1. non saprei... la banca dati della run riporta 2016. Però forse hai ragione tu..
  2. Ciao a tutti, sto cercando l'articolo di Dambrosio Luca "Contratti di reintegrazione della legittima e negozio di accertamento" pubblicato su La Nuova Giurisprudenza Civile Commentata - 2016, Fasc.12, Parte 2. Qualcuno ce l'ha? Grazie.
  3. Buongiorno a tutti, ho un dubbio e vorrei provare a ragionare con voi. La fattispecie è la seguente: Tizio, padre di Tizietto (interdetto), vorrebbe fare testamento prevedendo, tra l'altro, una sostituzione fedecommissaria per Tizietto e una disposizione a titolo particolare, del tutto autonoma, a favore del tutore di Tizietto. Ci vedete qualcosa di strano? Grazie.
  4. garzie!
  5. Approfitto per chiedere informazioni: mi sapresti dire per quando è prevista l'uscita del n.4/2016 (sul sito è disponibile solo il n.3)? Grazie
  6. E' riferito allo scorso concorso...non a questo....
  7. sono sempre più disgustata...
  8. sembra proprio di no....
  9. probabilmente è un po' "al limite" come sistema di rinvii ma alla fine sono solo richiami normativi, come quelli che si sono sempre fatti a matita...tutti abbiamo un codice "vissuto" con quel segno particolare che solo a guardarlo ti ricorda mille concetti....tra questo e la storia delle matite nn so cosa pensare....
  10. Consegnato qst mattina...confermo ke il Benincasa nn passa e ke è una decisione assurda...ho provato a far notare ke sono solo richiami normativi ma nulla da fare...altra cosa assurda è ke nn sono ammesse le matite...kissà poi perchè...nella fila accanto alla mia i controllori dicevano ke nn sono ammessi richiami di nessun tipo e facevana cancellare tutto...
  11. Io mi regolo così: quando consegni i codici avviso che mi servirà "la giustificazione" per il datore di lavoro e loro fanno una specie di scarabocchio vicino al mio nome (o anche no, a discrezione) e mi dicono che lo devo chiedere all'uscita all'ultimo giorno. L'ultimo giorno (o il primo o il secondo se ti ritiri prima), all'uscita, quando firmo il registro chiedo "la giustificazione" e loro compilano il modulo con il mio nome e i giorni di presenza. Al rientro in ufficio consegno il foglio al consulente che prepara le buste paga e i giorni di assenza mi vengono pagati senza toccare ferie/permessi. Preciso che lavoro anch'io da un notaio con un normale contratto a tempo pieno.
  12. Io ho spedito la raccomandata il 21 Giugno e mi hanno inviato i compiti ieri...
  13. Sei sicuro? Al Ministero si prendono 30 giorni per evadere la richiesta delle copie... anche ammettendo che uno abbai fatto la richiesta il giorno, se riceve i compiti dopo 30 giorni come può presentare ricorso nei termini?
  14. Come ho già detto non intendo trovare una giustificazione a questa commissione, stavo solo provando a ragionare. E' vero che il bando parla di concorso per notaio e non per tecnico del catasto, e che questi sono per lo più problemi pratici, ma se frequenti uno studio sai benissimo che questi sono i problemi che sempre più spesso oggi un notaio si trova a dover affrontare. Un Notaio che conosce tutte le teorie di dottrina su un qualsiasi argomento di diritto ma poi fa un atto nullo perchè non inserisce una menzione obbligatoria non credo che faccia un buon lavoro. E non credere che il Notaio non sia tenuto a non sapere nulla di catasto, conservatoria, registro imprese, ecc. perchè tanto ci pensano gli impiegati.... E, credimi, non sto cercando di tirare acqua al mio mulino, visto che come voi non l'ho passato, ma - ti ripeto - non ho ancora visto i miei compiti (anche se ricordo abbastanza bene di aver inserito l'accatastamento separato per le soffitte, le schede e la conformità, il condono, ecc.) e non ho nemmeno altri compiti da verificare. Ciò non toglie ovviamente che se la commissione ha deciso che voleva fare selezione su un aspetto "pratico" (cioè in sostanza voleva vedere quanti erano davvero in grado di fare il notaio), doveva usare lo stesso metro di giudizio per tutti i compiti.
  15. Premetto che capisco la delusione e non voglio assolutamente trovare una giustificazione a questa commissione. Anche io come voi non sono passata, ma non ho ancora ricevuto i miei compiti e il mio verbale... Detto questo però, vorrei provare a ragionare con voi su queste benedette (o maledette) soffitte. Da come era scritta la traccia era abbastanza evidente che erano oggetto di cessione, altrimenti non avrebbe avuto senso il condono. E' vero che costituiscono pertinenze e che normalmente vengono indicate sulla stessa planimetria dell'appartamento, in quanto ne costituiscono pertinenza. Tuttavia, essendoci un provvedimento edilizio autonomo (condono, anche se non rilasciato) nella pratica è molto difficile che un tecnico si metta a rifare tutte le schede degli appartamenti per accorpare le soffitte, è sicuramente più probabile che faccia delle planimetrie autonome. Tenete anche conto che le "regole del catasto", in alcune zone di'Italia e in alcuni uffici catastali, non consentono più l'accatastamento unitario di appartamento e pertinenza (soffitta o cantina), ma vogliono due schede separate, soprattutto in caso di edifici di nuova costruzione, ma mi è capitato anche su edifici vecchi e ristrutturati. Ragionando in questi termini - che ripeto sono molto "pratici", ma relativi a situazioni che capitano abbastanza spesso in studio - è evidente che non aver citato le soffitte comporta anche non aver citato la conformità catastale e dunque la nullità ai sensi del D.L.78/2010. Credo che il problema sia tutto qui. Certo, come già detto, non voglio assolutamente giustificare la commissione, soprattutto per le evidenti disparità di trattamento che sono riusciti a creare.