Vai al contenuto

presidentecapozzi

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    1037
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    3

Tutti i contenuti di presidentecapozzi

  1. presidentecapozzi

    Il certificato di agibilita

    Alla luce delle nuove norme che consentono al privato di produrre una scia sostitutiva del certificato come vi comportate in Atto? Rimanete silenti?
  2. presidentecapozzi

    Debiti 752

    Come può essere imposto Il peso del debito del testatore a carico di tutti i coeredi in misura non proporzionale alle loro quote ereditarie? Va bene l'onere? Quando si usa l'onere per il pagamento dei debiti ereditari?
  3. presidentecapozzi

    Legato di azienda

    Dopo la Cassazione 2016 e' ancora necessario che il testatore disciplini nel testamento su chi gravino i debiti aziendali visto che se nulla dice sono a carico del legatario ex 671 cc per un accollo interno ex lege dei debiti dell'azienda del testatore?
  4. presidentecapozzi

    rinunzia ipoteca testamentaria

    può il notaio disporre per testamento direttamente una rinuncia all'ipoteca e prestare per testamento pubblico il consenso alla cancellazione di ipoteca?
  5. presidentecapozzi

    Divisione o institutio certa re

    La volontà del testatore e ' che sia diviso tra la moglie e i due figli tutto il suo patrimonio. E institutio non essendo predet le quote e avendo a oggetto un complesso di beni?la divisione del test ha per oggetto singoli beni,no quote di patrimonio! O è divisione essendo volontadel testatore di dividere tutti ibeni del patrimonio?
  6. presidentecapozzi

    rinunzia ipoteca testamentaria

    il testatore è il creditore ipotecario e vuole fare un favore al suo debitore per testamento. la domanda è se il testatore può fare una rinunzia diretta dell'ipoteca per testamento e se può dare nel testamento il consenso a cancellazione di ipoteca. il conservatore non potrebbe annotare il consenso di cancellazione alla iscrizione di ipoteca.
  7. presidentecapozzi

    Art 8 taic prima del mutuo

    E' legittima la clausola che si inserisce in un atto di vendita di immobile da costruire , prima che sia stato ottenuto un mutuo fondiario , nel quale atto di vendita le parti derogano all'effetto reale differito a un momento successivo alla realizzazione della costruzione ,in un negozio ricognitivo per consentire al notaio i controlli dell'art 8 del taic oppure basta la trascrizione dell'atto di vendita di cosa futura a rendere opponibile alla banca l'atto trascritto prima del mutuo fondiario ed il notaio in questo caso il controllo dell'art 8 del frazionamento lo farebbe contestualmente all'atto di frazionamento del mutuo?
  8. presidentecapozzi

    Risoluzione espress

    A cosa serve inserire una clausola risolutiva espressa se comunque e'necessaria una sentenza che dichiari la risoluzione?il processo civile dura due anni di meno perché il giudice non deve accettare l inadempimento?
  9. presidentecapozzi

    Risoluzione espress

    Cmq la clausola risolutiva espressa serve al giudice per accertare subito l'importanza dell'inadempimento,così il giudice e' già pronto per decidere.
  10. presidentecapozzi

    Risoluzione espress

    io credo che non sia ammissibile stipulare il negozio di accertamento della risoluzione di un solo diritto in quanto la risoluzione di diritto attiene all'intero contratto. penso sia ammissibile invece l'accertamento tra le parti della risoluzione di diritto dell'intero contratto. sarebbe invece legittimo il negozio di mutuo dissenso parziale di un diritto singolo attinente ad un intero contratto. non si ritiene in dottrina possibile il contrario cioè la risoluzione per mutuo dissenso di un negozio di accertamento in quanto il negozio di mutuo dissenso ha per oggetto solo diritti dispositivi.
  11. presidentecapozzi

    Differenza tra accollo e adempimento del terzo

    Quando l'accollante paga il mutuo dell'accollato realizza anche un adempimento del terzo? Che differenze ci sono tra i due istituti?
  12. presidentecapozzi

    Differenza tra accollo e adempimento del terzo

    L'accollante dopo essersi obbligato nel momento in cui paga adempie in qualità di debitore e non di terzo.
  13. presidentecapozzi

    Donazione di terreno con abuso

    Il padre puo'donare al figlio un terreno sul quale insiste un fabbricato abusivo? O si può solo donare la parte di terreno frazionata sul quAle non ce l'abuso? Oppure la donazione del terreno non di può stipulare?
  14. presidentecapozzi

    Donazione di terreno con abuso

    La donazione ha per oggetto il terreno , mica il fabbricato abusivo . Il padre deve prima demolirlo oppure se in atto non dichiara che c'è l'abuso l'atto di donazione del terreno e' valido lo stesso?il padre muore e il figlio si terrà il terreno con l'abuso sopra ... Perché non può fare il frazionamento del terreno e donare la parte di terreno libera dall'abuso?
  15. presidentecapozzi

    Donazione di terreno con abuso

    Preciso che non e' stato presentata alcuna domanda di concessione in sanatoria sul fabbricato abusivo.
  16. presidentecapozzi

    La fideiussione taic

    La fideiussione taic in base a quale comma dell'art 1273 non copre le rate del mutuo accollate con accollo esterno dal promissario acquirente di un preliminare di un immobile in corso di costruzione? Vediamo chi e ' in grado di rispondere...
  17. presidentecapozzi

    Differenza tra accollo e adempimento del terzo

    Quindi solo con l'accollo c'è un assunzione dell'obbligo di pagare tutte le rate del debito altrui mentre il pagamento delle singole rate e di tutto il rimborso del mutuo costituisce adempimento del terzo.
  18. presidentecapozzi

    La fideiussione taic

    Infatti leggendo la norma superficialmente anche secondo me era il terzo comma in cui richiama la solidarietà tra costruttore e terzo . tuttavia l'ultimo comma richiama le eccezioni che il terzo può opporre alla banca basate sul contratto di mutuo. Quindi in caso di fallimento del costruttore ,il promissario acquirentente eccepisce la risoluzione per inadempimento del preliminare e del mutuo e quindi anche delle rate di mutuo accollato che ha pagato alla banca e chiederà indietro le somme alla banca che le ha ricevute indebitamente . Perciò la fideiussione non copre le somme pagate con accollo esterno per il 1273 C4. Quid iuris in caso di accollo interno?la norma tace . Ci appelliamo a petrelli e diciamo che la fideiussione in questo caso copre le somme pagate e accollate perché manca una disciplina sul punto.
  19. presidentecapozzi

    Trascrizione opzione

    Te lo fanno trascrivere un contratto di opzione alla agenzia del territorio? Oppure te lo accettano ex 2645 bis come preliminare unilaterale?
  20. presidentecapozzi

    Aumento delegato snc

    Può essere in una snc delegato un solo socio a determinare l'aumento sociale? Anche nella sas all'accomandatario?
  21. presidentecapozzi

    Atto di opposizione alla donazione di partecipazioni azionarie

    Si in quanto legittimari
  22. presidentecapozzi

    Fusione e scissione di e con enti

    Sono valide fusioni e scissioni trasformative tra società ed enti di fatto? Sono applicabili le norme della fusione e scissione delle società alla fusione tra associazioni e comitati?
  23. presidentecapozzi

    designazione arbitri e clausola compromissoria

    Allora e' nulla salvo non voti il socio di minoranza ma solo per le controversie tra soci e società
  24. presidentecapozzi

    designazione arbitri e clausola compromissoria

    la clausola è valida solo per le controversie tra i soci per le quali vale il principio della nomina del collegio dei probiviri a maggioranza. La clausola è nulla invece per le controversie tra i soci e la società perchè non garantisce l'indipendenza e l'autonomia del collegio arbitrale dei probiviri se è la nomina è approvata dalla sola maggioranza dell'assemblea dei soci ( cfr. cass 13336/99 c 9604/1991/ c 5216/95 , C 1090/97) , salvo che la deliberazione di nomina del collegio degli arbitri non sia approvata anche dal socio di minoranza e quindi all'unanimità. Ora la clausola da te citata sembra valida se il socio Tizio è il socio di maggioranza e il socio Caio è di minoranza. La clausola è nulla come da te indicato se entrambi Tizio e Caio sono soci di maggioranza e si nominano da soli un terzo arbitro perchè il collegio dei probiviri rappresenterebbe così solo gli interessi di parte della maggioranza della società. Non tutte le materie sono delegabili al collegio dei probiviri come le impugnazioni delle delibere assembleari.
  25. presidentecapozzi

    Tutela del terzo avente causa

    Quali sono i meccanismi di tutela dalla azione di riduzione del legittimario pretermesso del terzo acquirente di un immobile con provenienza donativa indiretta ? Mutuo dissenso della vendita ?
×