presidentecapozzi

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    617
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    1

Tutti i contenuti di presidentecapozzi

  1. si applicano le menzioni urbanistiche allo stralcio di quota divisionale? è richiesto il consenso di tutti i condividenti? i condividenti rimasti rimangono in comunione ereditaria o si forma una comunione ordinaria? come mai non c'è una norma che regoli lo stralcio divisionale?
  2. mi sa che il silenzio assenso più che un fenomeno legale è un fenomeno giudiziale visto che il comune non riconoscerà mai che si è formato il silenzio assenso su un abuso condonato e sarà il giudice amministrativo a riconoscere chi ha ragione e chi no. spetta poi al privato che nell' atto ha dichiarato il formarsi il silenzio assenso dimostrare in giudizio che nell'atto ha inserito tutta la documentazione che attesti la regolarità della domanda di condono magari con una relazione asseverata da un tecnico che attesti il formarsi del silenzio assenso.
  3. volevo sapere se l''atto di vendita di un bene immobile abusivo su area non soggetta a vincoli con domanda di concessione in sanatoria non ancora rilasciata, oltre alle dichiarazioni e documenti richiesti dall'art 2 c 58, possa anche contenere le dichiarazioni della parte del verificarsi del silenzio assenso essendo trascorsi più di venti anni senza che il comune abbia mai rilasciato alcuna concessione in sanatoria. quando può contenere la dichiarazione del formarsi del silenzio assenso?a discrezione delle parti e del notaio? come mai in caso di richiesta di permesso di costruire vale il silenzio assenso per mancato rilascio del provvedimento nei termini mentre nella domanda di condono del 94 il mancato rilascio della concessione del comune nonostante il trascorrere di venti anni non comporta il formarsi del silenzio assenso e si parla più di un silenzio inadempimento non significativo che di silenzio assenso? perchè nelle leggi sul condono vi sono delle norme che regolano i casi di silenzio assenso mentre la giurisprudenza ammininstrativa in caso di domande di condono di immobili abusivi non ritiene quasi mai formato il silenzio assenso? capisco la tutela del paesaggio e dell'arginare il fenomeno dell'abusivismo dilagante ma non capisco quando nelle vendite di immobili abusivi sotto condono si forma il silenzio assenso e quando il notaio può inserire le dichiarazioni del silenzio assenso oltre a quelle dell'art 2 c 58..
  4. perchè santoro passarelli giudica( "a mio avviso" dice testuali parole) i contratti di gioco e scommessa, anche quelli ammessi dalla legge e non solo quelli contrari alla legge come dei contratti immorali e quindi con causa turpe e immorale e di conseguenza come contratti con causa illecita? era la visione rigorosa dell'epoca oppure ancora oggi anche i contratti del gratta e vinci e slot e casinò che prevedono vincite in denaro hanno una causa illecita e non può essere imposto alla lotteria nazionale o al tabaccaio di pretendere il pagamento e la riscossione del denaro della vincita?
  5. dottrine generali è del 1976 però e li santoro dice che tutti i contratti di gioco sono nulli per causa turpe contro il buon costume e la prestazione pagata deve essere restituita ex 2035 cc e quindi anche i contratti ex 1933 a suo parere dovrebbero essere inefficaci... vallo a capire perchè.. non lo spiega...
  6. oppure l'unione civile è equiparata al matrimonio mentre le convivenze rispettano comunque l'art 30 cost? e quindi la famiglia è comunque tutelata dal 29 e 30 cost?e quindi il testo della costituzione è comunque rispettato?
  7. il fatto che oggi la famiglia non sia più fondata solo dal matrimonio con le unioni civili e le convivenze non dimostra che la società naturale non sia più fondata solo sul matrimonio e che andrebbe modificato l'art 29 c1 cost per evitare che le unioni civili e le convivenze siano incostituzionali perchè contrarie all'art 29 c1 cost?
  8. santoro richiama un suo testo del 1941, forse prima che emanassero il codice civile con le norme del 1933 1934 e 1935 che distinguono giochi leciti e giochi tollerati... lotterie e scommesse generano obbligazioni civili mentre il gioco d'azzardo nelle case è tollerato come obbligazione naturale
  9. si può stipulare un contratto di vendita con l'onere per l'acquirente di fare una costruzione a favore del venditore o trasferire a terzi un terreno? dal momento che l'onere non si può apporre ai contratti onerosi si può stipulare una vendita sotto condizione sospensiva che l'acquirente costruisca o trasferisca qualcosa?
  10. la quota sociale di una società è intestata al minore o ai genitori del minore?può il minorenne amministrare la quota della società in accomandita semplice come accomandatario o amministratori sono i genitori anche se non sono soci?
  11. la riserva di un diritto di usufrutto o di abitazione a favore di terzi disposta per atto di compravendita necessita dei testimoni per tuziorismo? secondo me no perchè non è un contratto a favore di terzi oppure mi sbaglio?
  12. capisco che il capitale fa parte del patrimonio netto ma come mai trovo scritto che la riduzione reale riduce allora solo il capitale e non anche il patrimonio?non è l'inverso dell'aumento reale?l'aumento del capitale sociale va di pari passo sempre con l'aumento del patrimonio netto?
  13. quando facciamo un aumento di capitale con conferimenti in denaro o in natura perchè oltre ad aumentare il capitale sociale aumenta anche il patrimonio? non dovrebbero essere due cose diverse il conferimento a patrimonio e il conferimento a capitale? so che il conferimento solo a patrimonio si può fare...
  14. perchè se si delibera un aumento oneroso del capitale con conferimenti in denaro o in natura aumenta anche il patrimonio della società se i conferimenti sono imputati a capitale?
  15. qual è la ratio del diritto di recesso nelle società di capitali? perchè leggo che serve a tutelare solo il diritto dei soci di minoranza quando anche il socio di maggioranza può recedere?
  16. è legittima una delibera di una società in perdite superiori al capitale sociale che lo riducono sotto lo zero e che prevede una delibera di aumento con ingresso di un terzo che conferisce in natura ed esclude il diritto di opzione degli altri soci ? oppure si deve solo prevedere una limitazione del diritto di opzione degli altri soci e di quanto?
  17. come vengono valutate le tre prove dei candidati dalla commissione? in base ad un giudizio globale su tutte e tre le prove o ancora stabiliscono quale è la prova delle tre necessaria per passare il concorso?
  18. perchè la causa del leasing finanziario è il finanziamento?a me sembrerebbe che la causa sia il godimento del bene... che differenza c'è tra leasing finanziario e leasing traslativo?
  19. perchè ci sono degli autori che negano la legittimità dell'operazione di aumento di capitale oneroso a scindibilità progressiva ?
  20. qual è la differenza tra il concetto di perdite e quello di debiti?
  21. nel caso di sottoscrizione della partecipazione del socio assente da parte degli altri soci per riduzione di capitale ex 2447 e ricapitalizzazione, l'amministratore deve rilasciare quietanza per il pagamento effettuato sotto condizione risolutiva dell'esercizio di opzione da parte del socio assente?
  22. cosa accade se in una delibera di aumento con versamento del venticinque per cento dei conferimenti il notaio si dimentica di far rilasciare quietanza da parte dell'amministratore del pagamento e liberazione delle azioni optate?
  23. può all'unanimità l'assemblea dei soci deliberare un aumento che sia offerto in parte in denaro e in parte in natura a favore di tutti i soci consentendo ai soci che il diritto di opzione sia esercitato in natura?
  24. si applica l'art 686 cc all'ipotesi di legato di cosa determinata ex 654 da prendersi dal patrimonio del testatore nel caso di vendita da parte del testatore prima della sua morte
  25. a quale tesi si deve aderire se il testatore vuole legare l'immobile a un nascituro concepito e a tutti i futuri nascituri non concepiti di un nipote? SI PUò ADERIRE ALLA TESI DELLA CAPACITà A SUCCEDERE ANTICIPATA LEGANDO SOLO IL BENE AD ENTRAMBI I NASCITURI? OPPURE SI DEVE ADERIRE ALLA TESI DI CAPOZZI CHE VUOLE LA CAPACITà A SUCCEDERE DIFFERITA AL MOMENTO DELLA NASCITA E QUINDI IL LEGATO VA SOTTOPOSTO ALLA CONDIZIONE SOSPENSIVA O ALL'EFFICACIA DIFFERITA DELLA NASCITA?