Vai al contenuto

presidentecapozzi

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    1055
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    3

presidentecapozzi last won the day on June 3 2018

presidentecapozzi had the most liked content!

Reputazione Forum

26 Excellent

1 Seguace

Su presidentecapozzi

  • Rank
    Titanium member

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Napoli

Contatti

  • Skype
    nazgul8533

Visite recenti

2777 visite nel profilo
  1. Alcuni autori dicono che nella rappresentazione per successione legittima non opera l'accrescimento ne ' il ricalcolo ma una espansione della quota delchiamato rinunciante che produce lo stesso effetto dell'accrescimento cioè un accrescimento in senso tecnico a favore degli altri chiamati.
  2. Per quale norma e motivo alcuni autori dicono che nella succ legittima e nella rappresentazione non si verifica un vero accrescimento ma una espansione della quota degli altri coeredi se l'effetto che realizza la rinuncia di uno dei chiamati e' quello di un vero accrescimento delle quote degli altri non "in senso tecnico"?
  3. Cosa accade se il legittimario pretermesso deve fare la riunione fittizia di un eredità con debiti di valore più alti dell'attivo ereditario? Il valore del relictum in questo caso non si calcola e si calcola solo il valore del donatum? E cosa accade se non c'è donatum ma solo debiti? Non conviene più al chiamato pretermesso esperire l'azione di riduzione?
  4. Potreste farmi un esempio di rinuncia abdicativa? Non traslativa. Grazie
  5. Qualcuno conosce le peculiarità delle società no profit?
  6. Si può usucapire la proprietà di un fabbricato abusivo?
  7. è derogabile la norma dell'art 2481 bis nella parte in cui vieta la sottoscrizione delle quote di nuova emissione da parte di terzi a seguito di delibera di riduzione del capitale per perdite ex 2482 ter e di ricapitalizzazione? è derogabile la norma con l'introduzione di una clausola all'unanimità dei soci che le quote nuove possano essere sottoscritte da terzi?
  8. oppure il ricevere la disposizione realizzava un negozio in frode alla legge per disposizione indiretta degli organi contenuti nel cadavere violando l'art 6 della legge 91/90 che vieta atti di disposizione degli organi del proprio corpo se non per scopi terapeutici di trapianto?
  9. Quindi il testatore può disporre MC del suo cadavere ex 587 C2 cc? Donando il suo cadavere al dipartimento ospedaliero universitario del suo comune di nascita?
  10. In base a quale norma di legge si può destinare l'intero corpo per scopi scientifici donandolo alla struttura dipartimentale dell ospedale universitario del comune di Cagliari?
  11. Quindi anche la donazione modale.
  12. Si perché si applicano alle donazioni indirette le norme sulla sostanza della donazione diretta .
  13. La risposta e ' giusta ma mi domando perché la norma parla solo di usufrutto e non di usufrutto legale?l'usufrutto comprende anche l'usufrutto legale?secondo me no anche se sta nella norma di usufrutto legale.
  14. presidentecapozzi

    L'onere

    Può essere apposto un onere ad un contratto a favore di terzo che realizza donazione indiretta? L'onere non e ' un corrispettivo. A che titolo il terzo si assume l'obbligo?
  15. il testatore può escludere l'usufrutto legale sull'azienda di proprietà del minore per testamento? con le disposizioni atipiche ex 587 c 2? o perchè l'art 335 cc esclude che la perdita dell'amministrazione dei genitori su un bene del minore non esclude automaticamente l'usufrutto legale dei genitori? o non lo può fare perchè l'esclusione dell'usufrutto legale sarebbe una disposizione avente contenuto patrimoniale ? oppure l'esclusione dell'usufrutto legale è un effetto indiretto della nomina di un curatore speciale per la gestione dell'azienda ex 356cc visto che i genitori perdono il possesso sull'azienda?
×
×
  • Crea Nuovo...