Vai al contenuto

Kéo

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    8
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Su Kéo

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Messina
  1. Scritti a novembre o a febbraio ?

    QUindi sono confermate le date x novembre..A me è arrivata una newsletter dove mi presentavano i codici del notaio viggiani per le prove scritte del 20/21/22 novembre..però sul sito del ministero non ho trovato nulla..
  2. Bando 2013

    Colleghi aiutatemi è il mio primo concorso. Ho stampato la domanda con il programmino uso bollo di word. Solo che per copiare il fac simile è venuta un pò na schifezza specialmente i dati anagrafici e di residenza ho messo NOME Andrea ecc.ecc.ecc. F 23 e tassa archivio pagate.. Mi pare ci voglia copia documento identità E domani vado in procura. Orbene la pappardella sull'autentica non l'ho ricopiata chiudo con luogo e data domani firmo in segreteria del procuratore e il cancelliere autentica (cancelliere segretario). Non credo che vada ricopiata sono solo le indicazioni su come va spedita ed autenticata. Scusate ma è paranoia almeno per non perderci i 50 euro di tasse già pagate..
  3. Si infatti era il concorso notarile anche 50 anni fa quando non esistevano tutte le cose che oggi vanno inserite in atto. Ci tengo a precisare magari sarà un problema mio personale ma dilungarsi su cose che spesso sono formule e magari fai qualche errore che ti costringe a ricopiare lo trovo quasi crudele..
  4. Argomento forse stupido ma sul quale ci sarebbe da riflettere. Voi siete soddisfatti del modo in cui va sostenuto l'esame, mi spiego meglio. Giusto che vi sia l'atto, giusto anche la motivazione e la parte teorica, però proprio riguardo all'atto il dover riportare formule che ormai tutti conosciamo a memoria ma che portano via tanto e tanto tempo nel doverle scrivere che però se non le scrivi o se le accenni sei praticamente fuori. Esempio certificazione energetica, una pappardella enorme. Tutti sappiamo cosa ci va scritto. Idem dichiarazioni catastali..ecc..ecc..ecc. Senza contare che tutte ste cose ormai i programmi di redazione degli atti le inseriscono con un click. Credo sia importante risolvere la traccia strutturare l'atto ma molte cose andrebbero solo accennate, Certificazione energetica...(dichiarazioni relative alla certificazione energetica e consegna del certificato o di eventuale autocertificazione in classe G). Molto di quel tempo potrebbe essere meglio impiegato nella stesura di una bella parte teorica. Altro appunto. Voi siete soliti fare premesse e nel corpo dell'atto riportarvi alla premessa, tipo descrizione dell'immobile e simili. Io sono sempre alla ricerca della via più breve per stendere un buon atto.
  5. Secondo me non era da ricevere. Perchè anche quando la ricevi sotto condizione che venga meno lo strumento urbanistico vale nulla per una paio di ragioni. La prima TU NOTAIO devi sapere che se anche viene meno la norma dello strumento urbanistico c'è la Legge alla quale non puoi derogare. La seconda è che se viene meno il limite imposto dallo strumento (ammesso che la legge consentisse una distanza inferiore) hai ricevuto una disposizione inutile perchè se lo strumento urbanistico consente di costruire ad x metri non c'è bisogno della disposizione testamentaria che ti autorizzi a farlo.
  6. Concorso: Traccia Mortis Causa, 15 novembre 2012

    Caspita la prima volta che reputo una traccia davvero facile..
  7. Come da titolo, un testo equivalente a quello di Genghini quale potrebbe essere? Santarcangelo mi pare piuttosto datato, ricordo qualcosa di edito da giuffrè che non riesco più a trovare, potete suggerirmi qualcosa grazie.
×