GregOden

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    3
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Su GregOden

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Venezia
  1. Quindi la Cassazione afferma che la riunione fittizia si fa al netto del valore del modus, a prescindere dal beneficiario dello stesso, mentre lo studio resta sull'interpretazione dottrinale old school?
  2. In pratica si "congelano" i coeredi all'apertura della successione, per impedire l'accesso ad altri possibili successori. In questo caso, essendo chiamati coniuge + 2 figli, resta solo il coniuge senza che possano intervenire altri che sarebbero successibili (ex 582) se fossero stati compresi tra i chiamati ab origine. In tutta sincerità, non è che la soluzione piaccia anche a me più di tanto.... Modifico per inserire il link dello studio (http://www.notariato.it/it/primo-piano/studi-materiali/studi-materiali/divisioni-successioni/148-12-c.pdf) e per evidenziare in particolare la nota n.18, che ci porta "punto e a capo sulla questione"
  3. Concordo con dabulga. Mi pare ci sia uno studio recente del CNN in cui si afferma che ci debba essere il ricalcolo delle quote commisurato in relazione ai coeredi presenti all'apertura della successione. In questo caso, quindi, l'unico coerede rimanente è Tizia, cui andrà tutta l'eredità. Vero è che è una delle possibili soluzioni e che l'argomento non è tra i più pacifici