Vai al contenuto

pearl1

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    97
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

6 Neutral

Su pearl1

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Palermo

Visite recenti

568 visite nel profilo
  1. Ambito applicabilità divieto ex art 2438 cc

    Grazie ad entrambi per il chiarimento
  2. Qualora sia stato deliberato un precedente aumento capitale sociale a pagamento, interamente sottoscritto, ma versato solo per il 25 %, incorro comunque nel divieto dell'art. 2438 c.c. ? Pongo la domanda, in quanto il suddetto articolo richiede che le azione precedentemente emesse siano interamente liberate. Il dubbio mi viene anche perchè in fase di aumento di capitale sociale a pagamento, durante la vita della società, oltre l'integrale sottoscrizione, sono sufficienti il versamento del 25% di quanto dovuto, perché si perfezioni e possa iscrivere la relativa attestazione dell'avvenuto aumento. In definitiva, con versato solo il 25%, potrò solo deliberare altro aumento o anche dargli esecuzione ?
  3. Nuovo Bando

    Secondo voi presumibilmente quando si terranno gli scritti ? Essendoci il concorso di magistratura, è possibile che siano intorno ad aprile o le data slitteranno dopo ? Ricordo bene anch'io che fra la data del bando e gli scritti passano circa sei mesi, visti i concorsi precedenti, ma chiedo, se secondo voi, a causa del concorso in magistratura, le date degli scritti possano essere invece posticipate ad un periodo ancora più lungo
  4. Infatti, è la traccia del concorso 2011,al quale non ho partecipato e che ho trovato su internet. Qualcuno di voi potrebbe indicarmi la soluzione, giusto per confrontarci ?
  5. Chiedo chiarimenti in relazione al seguente quesito. Un'azienda gestita in forma di impresa familiare dal de cuius cade in successione legittima Gli eredi sono tre, e uno di questi, dopo l'apertura della successione, ha continuato provvisoriamente ad esercitarla sempre sotto forma di impresa di famiglia. Ora i contitolari dalla comunione d'azienda vorrebbero trasformarla in una srl . Domando se è possibile tale trasformazione in quanto vi è stata attività di impresa, pur sapendo che un trasformazione di questo tipo può comunque essere deliberata se l'azienda è stata concessa in godimento, in affitto o gestita da uno dei coeredi, come ritengo in questo caso, in quanto l'impresa di famiglia ha natura di impresa individuale Il tutto sul presupposto che l'impresa di famiglia sia cessata, in quanto l' attività di impresa è stata esercitata solo provvisoriamente.
  6. Scusate, ma non mi sembra di vedere (o almeno capire) se il limite dei 5 anni vale anche per le pratiche concluse prima dell'agosto 2012. Pertanto, il limite secondo voi vale solo per gli iscritti dopo l'agosto 2012 ?
  7. Scusa Antonio M. , ma potrei sapere le tue fonti in ordine alla durata di validità della pratica notarile e se appunto nei casi anteriori all'agosto 2012 non vale il limite dei 5 anni ? Perché nei giorni scorsi provai a contattare un paio di distretti notarili, ma nessuno al momento sapeva niente
  8. Scusate ragazzi, ma anch'io sono un po' confuso e vorrei chiedere in merito al mio caso. Io ho completato la pratica nel 2010, partecipato a 4 concorsi, ma mai consegnato. Potreste gentilmente spiegarmi se la mia pratica notarile è scaduta o vale ancora ? E se mi sono giocato qualche altra possibilità ai fini del poter tenere il concorso ? Grazie a chi mi vorrà rispondere
  9. Vendita di un terreno altrui

    E a chi la fai fare la dichiarazione di vigenza dato che l'alienante non è ancora proprietario ?
  10. Vendita di un terreno altrui

    Qualcuno di voi potrebbe spiegarmi come ci si regola in caso di vendita di un terreno altrui e relativamente al CDU ? Va allegato ? E la relativa dichiarazione chi deve renderla in atto?
  11. Fusione e scissione

    Io credo che in pendenza di un'operazione di fusione e scissione un autonomo aumento di capitale a pagamento, sia da parte di un terzo, sia da parte di un socio, non possa essere deliberato, in quanto altererebbe gli equilibri patrimoniali sulla base del quale si è redatto il progetto di fusione e scissione e fissato il rapporto di cambio., diversamente occorrerebbe ripetere da principio l'intera operazione. Tuttavia, non ne sono sicuro, ma intanto grazie per avermi risposto Niccolò.
  12. Nuovo Bando

    Ciao Antonio, confermo anch'io quanto detto da Fulgor, nel senso che sei solo da ringraziare
  13. Fusione e scissione

    Ma a livello redazionale nell'ordine del giorno che metto : due punti distinti riguardanti una la fusione e l'altro la scissione oppure un unico ordine del giorno riguardante l'approvazione di entrambe le due operazioni e approvazione del medesimo progetto ? inoltre chiedo è possibile all'interno dello stesso verbale di fusione/scissione deliberare un autonomo aumento di capitale sociale con conferimento da parte di un terzo ?
  14. Fusione e scissione

    Grazie a tutti per avermi risposto
×