Vai al contenuto

speriamobene

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    83
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    1

speriamobene last won the day on November 18 2015

speriamobene had the most liked content!

Reputazione Forum

58 Excellent

Su speriamobene

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Firenze
  1. Decreto fiscale 2018: atti societari senza notaio

    Grazie Pintu, le risposte che provengono da te mi danno sempre un senso di sicurezza .... è il futuro ad essere veramente incerto!
  2. Decreto fiscale 2018: atti societari senza notaio

    Cari amici ed amiche, per favore, aggiornatemi (seriamente).... apro il sito e vedo che il limite è stato portato alle cinque consegne; cambio topic e vedo che le fusioni le possono fare i commercialisti con un tesserino magnetico; ho sbagliato sito? sono su scherzi a parte? è il primo di aprile? l’aperitivo non era analcolico? chiedo all’amministratore del sito di cancellare questi messaggi che sconvolgono una mente già molto provata e debole come la mia
  3. Scelta Scuola Notarile

    grazie mille per la risposta
  4. Scelta Scuola Notarile

    Vorrei sapere per favore, in vista del prossimo concorso, qual'è il calendario 2017-2018 della Scuola Notarile Palazzi e se esistono moduli pre-concorso. Grazie
  5. 2^ prova 24/11 concorso 2016

    Arrogante lo sei ancora ed indipendentemente dalla tua conoscenza del diritto, non vali molto se ti rivolgi a noi in questo modo. Se credi che siamo delle capre non leggere questo forum e soprattutto non intervenire, altrimenti farai parte anche tu del gregge.
  6. 2^ prova 24/11 concorso 2016

    Paletto ma che stai a di'?
  7. 3^ prova 25/11 concorso 2016

    L'art. 55 L. 89/13 dice che se la parte sa e può sottoscrivere basta che un solo testimone, oltre l'interprete, conosca (anche) la lingua straniera. In riferimento all'art. 54 L N: "Non è richiesta la menzione che i testimoni conoscono la lingua straniera (...)"; Santarcangelo "La forma degli atti notarili", p. 253 Con riferimento all'art. 55 L N: "Si usa, ancora, nella costituzione dei testimoni, la menzione della conoscenza della lingua straniera da parte di uno o di entrambi; l'interprete si costituisce con le generalità complete (...). E' invece obbligatoria la menzione sulla prestazione del giuramento."; Santarcangelo "La forma degli atti notarili", p. 261 La mancata conoscenza della lingua straniera da parte dei testimoni (o di uno di essi) comporta la nullità. La mancata menzione della conoscenza della lingua straniera, al contrario, non è causa di alcuna sanzione. Quindi, nel nostro caso, la menzione del teste di conoscere la lingua inglese, se può essere opportuna, non è richiesta dalla legge. La mancanza della menzione relativa non comporta la nullità.
  8. Il cavaliere ed il drago

    Innanzitutto in boccca al lupo a tutti ! Perfavore smettete di considerare le vostre soluzioni come le uniche possibili o le preferit dalla commissione. Discutere va benissimo, ma pensare di avere la ragione in tasca al concorso notarile è follia. A proposito, dopo il concorso della casa mobile, o quello delle pareti finestrate, o quello del'indimeticato Settimio, come lo chiameremo questo concorso? Quello del marchio celebre? Accetto suggerimenti.... Detto questo, vorrei stringere telematicame la mano all'eroe che il terzo giorno ha estratto la traccia mortis causa (tralasciando il fatto che non è stata una scelta felice). Si faccia avanti, almeno con il nik... Dopo un'interminabile ricerca dei volontari per l'accoppiamento (non nel senso che pensate voi), il Nostro sfidava la sorte e si presentava davanti alla Commissione. Un applauso spontaneo e fragoroso partiva da tutte le aule. L'eroe si avvicinava sicuro al tavolo e salutava la folla acclamante. Non contento si girava verso la telecamera indicandola (!!) e si rivolgeva ai candidati delle altre sale per omaggiarli. Un vero tripudio. In tal modo irrideva anche l'arcigno drago che veniva colto di sorpresa ed esclamava "ma no!", "si contenga" e poi lo invitava a "concentrarsi" sulle buste. La creatura aveva una voce così squillante e fastidiosa che ti penetrava nel cuore e ti impediva di ragionare. Le sue parole gettavano il candidato nello scompiglio ed era impossibile non ascoltarle. "Ragazzi mancano 20 minuti, chiudete le buste, alzatevi e consegnate (???)". Mi scusi, come? Sfortunatamente il drago non era coerente con le proprie convinzioni ed in altre occasioni riusciva ad inventarsi nuove ed opposte regole "sono passate due ore, ma non potete andare in bagno. Si va in bagno solo una fila alla volta (???)". Mi scusi, non ho capito bene. Ma il baldanzoso cavaliere non aveva timore del drago e tornava vittorioso al suo castello.
  9. Correzione scritti Aprile 2015

    incredibile!
  10. Correzione scritti Aprile 2015

    Ogni volta che leggo il Forum provo sconforto: ma davvero vogliamo diventare componenti di una categoria così misera (non in senso economico)? e se un giorno dovessimo farcela, ci comporteremmo in questo modo anche noi? Mha!
  11. Correzione scritti Aprile 2015

    Zombo, la penso esattamente come te, mi sono sempre considerato un aspirante Notaio Serio (ad eccezione di quando vedo Pirlone con il quale vorrei, appena possibile, unirmi in sede civile), ma ... ... come spieghi i Notai in esercizio che sono risultati idonei dopo la quarta consegna? Rispondi per favore. Pertanto io resto fermo sulla mia posizione: fase 2) "il concorso notarile è fondamentalmente serio, ma essere bravi non basta, serve comunque una botta di culo" ed aggiungo che "il limite delle tre consegne è una cagata pazzesca!".
  12. DDL per abolizione Tre consegne

    Ti ricordi di quella volta che stavi studiando per l'orale di avvocato e non vedevi una traccia da mesi? Oppure di quella volta che era da poco nata la bambina e per te non esisteva altro che il problema dei pannolini e quello di riuscire a dormire per tre ora di fila senza svegliarti? Ecco, ora mi dicono che anche quelle volte che sono venuto a Roma per fare esperienza concorsuale (facendo peraltro discreti sacrifici), devono essere conteggiate tra le mie sonore sconfitte. Ma stiamo scherzando? Sperando di fare cosa gradita, riporto una frasetta del Torrente, che forse anche loro hanno dovuto studiare per sostenere l'esame di Diritto Privato: "La irretroattività della legge deve considerarsi principio di civiltà giuridica, in quanto posto a presidio della certezza del diritto e a garanzia dei consociati, la cui condotta non può essere valutata in base a regole introdotte ex post facto." Scusate, ho parlato di civiltà giuridica in relazione al Concorso notarile, non ero lucido. Mannaggia, l'ho fatto di nuovo, ho richiamato il principio di certezza del diritto, oggi non ci sto proprio con la testa.
  13. .... ragazzi, io non ci dormo la notte sul principio "non sporcarsi le mani" e su quello complementare "volare basso": il problema è talvolta vogliono che tu prenda posizione e talaltra che tu ti improvvisi Icaro... raggiunto un certo livello di preparazione (anche in questo caso "terra terra"), il problema del concorso mi sembra che sia solo quello di entrare nella testa dei Commissari; ma non in quelli che hanno redatto la traccia, bensi' in quella di coloro che ti correggeranno il compito ... ma capite dove siamo andati a ficcarci?! Aiutooooo
  14. Parte teorica e motivazione

    Big Pirl, per molto tempo la tua domanda mi ha assillato, poi ho deciso di seguire quello che fa la maggioranza di noi (gli assenti hanno rilasciato il consenso per atto pubblico, acquisito agli atti sociali) : 7-8 pagine di pt e 3-4 di mot, distinte, per ogni giorno di patimento concorsuale. Se c'è la necessità, posso unire le due parti. Il problema vero è cosa scriverci dentro! Credo anche io che la parte teorica sia di compendio (unico?) all'atto e che la motivazione serva a chiarire le scelte (che devono essere giuste) fatte nell'atto. p.s. in mortis causa, nella motivazione, ho rinviato agli approfondimenti che sono contenuti nella mia cassetta di sicurezza, facendo riferimento a tutti gli autori ivi citati, ma dei quali non ricordavo i nomi; mi sono anche riservato la possibilità di modificare le teorie alle quali ho aderito
  15. Civile - che debacle (non mettete soluzioni)

    "uguaglio" Pasqualino Pintu
×