Vai al contenuto

Antonio Mattera

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    815
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    55

Antonio Mattera last won the day on October 16

Antonio Mattera had the most liked content!

Reputazione Forum

375 Excellent

Su Antonio Mattera

  • Rank
    Platinum member

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Napoli
  1. Ambito applicabilità divieto ex art 2438 cc

    Puoi solo deliberare. Se vuoi far anche sottoscrivere, ti vedi costretto ad applicare la massima n. 70 di Milano, cui ti rinvio: in caso contrario, ricaderesti in pieno nel divieto.
  2. Correzioni scritti novembre 2016

    Ma ormai .... dobbiamo solo attendere
  3. 1^ prova 23/11 concorso 2016

    L'aumento misto era la soluzone preferibile ... almeno così mi è stato riferito: era questo che voleva la commissione! Anche se - ad essere sincero - nei giorni immediatamente successivi al concorso ho sentito di tutto!! Ma - come ben sappiamo - di rado le commissioni sono "monolitiche": non è un quiz, ma un concorso. Molto probabilmente ammetteranno anche l'aumento oneroso, soprattutto se una buona percentuale di candidati (direi, 15-20%) si è orientata in tal senso. Del resto, l'esperienza insegna questo. Basta pensare a (non risalendo troppo indietro): - al concorso 2013, dove nell'inter vivos sono passate: a) la proposta irrevocabile di divisione; b) la divisione obbligatoria; c) la (mostrosuità) della divisione sotto condizione sospensiva di un condividente; d) divisione con tutti i compartecipi... lasciando perdere quello che si è visto nel mortis causa; - concorso 2014 (tenutosi nel 2015), dove, inseriti i dati catastali delle soffitte, è passata qualunque cosa: a) rinunzia al contatto di locazione (sic!); b) riserva di usufrutto a favore del terzo (??); c) sciglimento sel contratto di locazione e rinunzia a prelazione agraria; d) rinunzia a prelazione agraria ma non scioglimento del contratto di locazione; e) il mitico "bloccone" (come viene "deriso" a Napoli ... se ho capito bene, trattasi di vendita unitaria di due immobili siti in comuni differenti, al fine di "frodare" le prelazioni); f) vendita cumulativa di tutto, terreno e singole unità immobiliari; g) vendita in blocco del fabbricato e vendita autonoma del terreno. Poi, tutto può essere, ma speriamo nel bene di tutti coloro che "sudano" per raggiungere l'obiettivo
  4. 1^ prova 23/11 concorso 2016

    lo sto dicendo.da una vita!!
  5. 1^ prova 23/11 concorso 2016

    e dagglie!! Non le ammetto io, che non sono nessuno; le clausole di distribuzione automatica sono ammesse dalla dottrina, dalla giurisprudenza e dalla prassi. Vedi, ad esempio, senza andare su testi specialistici, pag. 76 del libro di Ferrucci-Ferrentino, dove si legge testualmente che, in presenza, di tali clausole, "l'assemblea non deve necessariamente deliberare sulla distribuzione dell'utile (a ciò ha già provveduto l'atto costitutivo), ma solo se e nella misura in cui intende dare all'utile una destinazione diversa dalla distribuzione ai soci". C'è addirittura un cenno nel libro "ipersintetico" di Genghini-Simonetti (v. pag. 24, I ed.) Per la giurisprudenza, ormai positiva, ti rinvio al Massimario Busani, ed. 2016 Più di così!!! Ritenere quello che dici significa ignorare l'evolversi del pensiero dottrinale e giurispeudenziale.
  6. 2^ prova 24/11 concorso 2016

    Un'azienda deve essere ubicata in qualche immobile (almeno, di norma). Ora, lo stabile o è locato o è bene aziendale anch'esso ... Lasciamo perdere: probabilmente sono un folle delirante Dico solo che molte persone hanno detto che nell'azienda vi era un immobile e si sono dimenticate le relative menzioni Vorrei vincere questo concorso (cosa che non accadrà) solo perché su questo forum, ogni volta che ho esposto le mie soluzini, sono sempre stato contrastato ...
  7. 1^ prova 23/11 concorso 2016

    Cerca di essere positivo anche tu! Essere negativi è solo un atto di autolesionimo
  8. 1^ prova 23/11 concorso 2016

    Ragazzi, state tranquilli e continuate a sperare: nessuna "trappola concorsuale", "fuffa concorsuale" e quant'altro. Nella commissione ci sono persone di elevato pregio giuridico, aperte al confronto e al ragionamento. Quindi - come l'esperienza insegna - qualunque soluzione, se ben motivata, può essere accolta. Il diritto non è matematica: esso non consente mai un'unica soluzione! Il diritto è coerenza, soprattutto in sede di concorso. Forza, coraggio e speranza!!!
  9. 1^ prova 23/11 concorso 2016

    Per me non si stava parlando della traccia, ma dei limiti dell'autonomia statutaria e della validità o meno di talune delibere
  10. 1^ prova 23/11 concorso 2016

    Io chiudo qui ... Di nuovo, saluti
  11. 1^ prova 23/11 concorso 2016

    Non è derogabile per me, ma per la dottrina prevalente: ci sono anche pubblicazioni recenti sul tema. Peraltro, il punto è stato chiarito anche in sede giurisprudenziale. Ti rinvio per tutti al Trattato di Galgano (ma, probilmente, il prof. si è sbagliato!) ... e leggiti quanto da noi scritto nella sezione Quid Iuris! Se ti va di approfondire la tematica, contattami in privato: così ti do tutti gli estremi. Saluti
  12. 1^ prova 23/11 concorso 2016

    Se vengono ammesse le clausole di distribuzione automatica degli utili (sarebbe lo stesso art. 2328 n. 7 a consentirne l'ammissibilità), ben si potrebbe ascrivere all'autonomia statutaria la possibilità di prevedere una clausola come quella delineata sopra dai colleghi. Peraltro, le clausole di distribuzione automatica sono trattate molto bene nel trattato del prof. Galgano e ammesse dalla giurisprudenza di merito. Purtroppo, come ho detto in altra occasione, si tratta di un argomento quasi tralasciato nei manuali per il concorso, salvo un timido cenno nei Ferrucci-Ferrentino ... Ma tu studi da dieci anni e bene (scherzo, senza offesa alcuna)
  13. 1^ prova 23/11 concorso 2016

    Qui dove? Una delibera di aumento oneroso ha oggetto illecito o impossibile?
×