Vai al contenuto

Antonio Mattera

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    838
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    56

Antonio Mattera last won the day on November 21

Antonio Mattera had the most liked content!

Reputazione Forum

380 Excellent

Su Antonio Mattera

  • Rank
    Platinum member

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Napoli
  1. Nuovi codici

    Mi è stato riferito che quelli della Dike usciranno a gennaio
  2. acquisti e comunione legale

    Bene personale (v. la storica Cass. 1993, relativa alla permuta di bene personale): intervento del solo Caio Credito della moglie verso il marito relativo alla metà del prezzo
  3. Legato a favore di un erede e prelegato

  4. Legato a favore di un erede e prelegato

    più semplicemente: a) il prelegato ha come elemento caratterizzante la creazione di un rapporto giuridico "unisoggettivo", nel senso che l'erede deve essere sia beneficiato che onerato; b) il legato a favore di un erede, invece, é privo di tale carattere: di conseguenza, l'erede sarà solo beneficiato, mentre il peso del lascito graverà sugli altri coeredi (escluso il legatario)
  5. Correzioni scritti novembre 2016

    Niente aggiornamento???
  6. Obbligazioni convertibili in azioni

    Devi ragionare sul piano contabile: qui rileva l'importo del credito dell'obbligazionista verso la società e il debito del socio (ex obbligazionista) verso la stessa a seguito della sottoscrizione (conversione). Non rileva il prezzo di emissione delle obbligazioni: tant'è vero che, in caso di mancata conversione, l'obbligazionista avrà diritto ad ottenere in restituzione non quanto pagato per il titolo, ma il suo valore (lucrando la differenza). É come se avesse pagato 10 il credito di 15; con la conseguenza che, in caso di conversione, sarà debitore di 15 verso la società e estinguerà tale debito con il suo credito di 15.
  7. Obbligazioni convertibili in azioni

    L'obbligazionista vanta un credito nei confronti della società. Al momento della conversione, in teoria, l'obbligazionista sottoscrive l'aumento di capitale a lui riservato (aumento a servizio) e, dunque, diventa anche debitore della società. Di conseguenza, presumo che, in tale momento, si verifichi una compensazione tra il credito e il debito; compensazione che ha riguardo i valori con cui essi sono stati appostati in bilancio, a prescindere da quanto effettivamente incassato dalla società. In sostanza, si realizzerebbe un aumento di capitale mediante per compensazione e, quindi, l'eliminazione di una posta passiva che consente di apportare ricchezza a capitale. Non riesco a trovare altre spiegazioni: la massima 61 di Milano è davvero criptica!
  8. quotina vs quotona

    Il problema - com'è noto - si è posto per la comunione ereditaria: in tal caso la quota ereditaria (rectius, quotona) farebbe da "schermo", impedendo ai coeredi di vantare un diritto sui singoli beni che compongono la stessa; di conseguenza, ciscun erede non potrebbe porre in essere atti di disposizione diretti relativi alla quota che (in teoria) gli spetterebbe sul singolo cespite dell'asse (rectius, quotina). Tuttavia, atteso il rinvio che l'art. 1116 c.c. fa alle norme in tema di comunione ereditaria, il regionamento sopra esposto viene esteso anche alla comunione ordinaria per l'ipotesi in cui più soggetti abbiano acquistato in virtù del medesimo titolo (es. donazione, permuta, donazione, etc.) più beni, i quali , dunque, costituiscono un'unica massa. Ovviamente, la questione è di più immediata percezione per la comunione ereditaria: tant'è vero che - a mio somesso avviso - si potrebbe avere un problema di quotina anche qualora la massa ereditaria sia composta da un solo cespite; e ciò perchè - come è risaputo - la quota ereditaria è comprensiva anche di rapporti giuridici (debiti e crediti), con la conseguenza che essa non sempre e necessariamente coincide con la quota di comproprietà su detto bene.
  9. 3^ prova 25/11 concorso 2016

    Comunque, per quello che ho sentito dire (sono voci, ovviamente) pare che la commissione non abbia messo paletti e stia procedendo ad una valutazione globale, stile concorso nov. 2012 (dove non c'era LA soluzione, come abbiamo visto tutti)
  10. 3^ prova 25/11 concorso 2016

    Molti sperano che sia paletto, a quanto pare!
  11. 2^ prova 24/11 concorso 2016

    boni ... State boni ...
  12. 2^ prova 24/11 concorso 2016

    Infatti, la mia domanda era ironica
  13. 2^ prova 24/11 concorso 2016

    Forse di riferiva alla celebre novazione causale (avversata dai piú)?
  14. vendita di bene ereditario

    Risposta: 1) art. 747, II co., c.p.c.: autorizzazione del Tribunale delle successioni previo parere del giudice tutelare (sul punto si è espressa così in passato la Cass a sez un); 2) art. 320 c.c. o art. 375 c.c., a seconda che il minore sia sottoposto a responsabilità genitoriale o a tutela. Tieni conto, però, che, a meno che non si sia in presenza di beni mobili o di liquidazione concoesuale, quasi mai la fase ereditaria può dirsi chiusa!
  15. Nuovo Bando

    E sulla "ruota" di Napoli?
×