Vai al contenuto

LaPucci

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    1121
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    2

LaPucci last won the day on April 24 2013

LaPucci had the most liked content!

Reputazione Forum

133 Excellent

Su LaPucci

  • Rank
    Titanium member
  • Compleanno 16/10/1974

Informazioni del profilo

  • Sono
    Femmina
  • Corte d'Appello
    Venezia
  1. eheheh è partito da mo' e sta funzionando!!!
  2. Grandissima Miky!!! "il concorso come una delle tante cose della vita"
  3. dici? speriamo! certo che un accenno al fatto che per quanto pretermessa la legge le riservaa comunque qcs.. piu' leggo cosa han fatto gli altri piu' mi sembra di aver avuto a che fare con una traccia tutta mia ?
  4. scusate se entro a gambe tese con altro argomento ma: voi avete parlato in parte teorica dei diritti del coniuge ex 540, secondo comma? mi sono resa conto che con tutti quelli che c'era da motivare per le singole disposizioni e dopo aver trattato spero compiutamente della pretermissione di un legittimario, non ho neppure accennato alla questione che la moglie avrebbe comunque avuto diritto al suo bel legato ex lege e m sa tanto che la commissione non possa non avveders di una simile lacuna come grave... ?
  5. io ho dato i conguagli a mevio e caio contestuali e ho dilazionato con gli interessi e l'ammortamento con la lingua ? solo il conguaglio di settimio
  6. Quoto! perchè anche io mi son detta: la traccia dice che gli eredi legittimi (astiosi e invidiosi verso Settimio, cugino preferito, unico contemplato nel testamento) consultano il notaio con questa ideona del "decidiamo tutto noi e tagliamo fuori quello st... di Settimio", ma da nessuna parte dice che Settimio sia irreperibile, in coma, all'estero e impossibilitato a intervenire. Io in tanti anni di tracce avevo capito che solo quando la traccia dica chiaramente che un comparente non c'è egli davvero non c'è (e sinceramete non capisco come alcuni notai commentando la traccia abbiano potuto suggerire in alternativa di farlo intervenire con procura... ragazzi, se c'e' procura lui c'e', non e' parte formale ma sostanziale si, ecchediamine!)
  7. C'era contradditorietà nella traccia sul punto volontà di assegnare subito quindi con effetti reali e volontà di definire la posizione di Settimio successivamente che faceva pensare a un qualche negozio con effetti obbligatori, queste volontà erano manifestate al Notaio dagli eredi legittimi (avete presente quando in studio arriva il cliente e vuole fare un patto successorio?) ed è il Notaio che deve essere in grado di spiegare al cliente che non esiste una via che soddisfi tutte le sue richieste, per cui la traccia in un modo o nell'altro andava forzata, vercando di realizzare l'atto giuridicamente piu' coerente possibile. Secondo me passeranno tutte le soluzioni che reggono questa premessa. In secondo luogo ritengo che la commissione non sia affatto così ignorante da dare per scontato che si applicasse il 570 anzichè il 572... esistono i trabocchetti nelle tracce! Altrimenti se ci dicessero esattamente come stanno le cose saremmo "bravi tutti" (cit.) a fare l'atto cosi come palesemente richiesto. Quindi anche quando nel prosieguo si parlava di conguagli contestuali per gli eredi legittimi e diconguagli differiti per gli altri coeredi (plurale! non solo riferito all'erede testamentario Settimio) era solo fumo negli occhi, per far cadere nel tranello di considerare nella comunione anche i cugini (IV grado escluso dal III degli zii) e magari riconsiderare la questione uterini germani che qui non c'entrava una cispa. Bisognava ragionare e motivare. Come accade in studio quotidianamente, che dalla porta entrano sparati con tanto di commercialisti e avvocati Azzeccagarbugli a supporto, convinti di poter fare questo e quello e poi il mitico Notaio Romolo Romani, l'unico che ci capisce veramete di diritto, mette tutti intorno a un tavolo e dice "fioi, così non si puó fare, adesso vi dico quali sono le alternative e voi scegliete"
  8. ben detto, sono d'accordo, grazie. noi che siamo rimasti in aula scegliendo di fare cio' che la traccia non chiedeva ma seguendo un istinto con "l'esperienza del notaio" (mi si perdoni l'espressione ma dopo dieci anni che lavoro in uno studio notarile credo di aver almeno acquisito una sorta di "sensibilità notarile") e ci siamo giocati l'ultima consegna, l'abbiamo fatto con lo stesso mal di stomaco con cui altri si sono ritirati, consapevoli che probabilmente la nostra soluzione non passera' perche' ci veniva chiesto di essere piu' coraggiosi del notaio buon padre di famiglia dei nostri studi... quindi augurarci di non passare perche' "erano bravi tutti" a fare cosi e' una cattiveria gratuita verso chi ha fatto non una scelta di comodo bensi di coerenza col proprio percorso: di studi, lavorativo e personale. io ho consegnato perche' ho voluto chiudere degnamente un capitolo della mia vita e spero che comincino a correggere da iv cosi almeno si leggono come un notaio doveva fare una divisione ereditaria: con tutti i comunisti, soprattutto quando uno di questi era un incapace autorizzato dal tribunale (a fare che!? una divisione con efficacia immediata, questo almeno nella realta', se poi vogliamo giocare al fantadiritto e dire che che le autorizzazioni erano state chieste per altro tipo d'atto e che dei giudici hanno detto okei si puo' fare tanto anche sedomani muore Settimio che cambia? casca solo tutto l'atto, allora ci sto ma non ditemi che il concorso serve a diventare Notai) ben detto, sono d'accordo, grazie. noi che siamo rimasti in aula scegliendo di fare cio' che la traccia non chiedeva ma seguendo un istinto con "l'esperienza del notaio" (mi si perdoni l'espressione ma dopo dieci anni che lavoro in uno studio notarile credo di aver almeno acquisito una sorta di "sensibilità notarile") e ci siamo giocati l'ultima consegna, l'abbiamo fatto con lo stesso mal di stomaco con cui altri si sono ritirati, consapevoli che probabilmente la nostra soluzione non passera' perche' ci veniva chiesto di essere piu' coraggiosi del notaio buon padre di famiglia dei nostri studi... quindi augurarci di non passare perche' "erano bravi tutti" a fare cosi e' una cattiveria gratuita verso chi ha fatto non una scelta di comodo bensi di coerenza col proprio percorso: di studi, lavorativo e personale. io ho consegnato perche' ho voluto chiudere degnamente un capitolo della mia vita e spero che comincino a correggere da iv cosi almeno si leggono come un notaio doveva fare una divisione ereditaria: con tutti i comunisti, soprattutto quando uno di questi era un incapace autorizzato dal tribunale (a fare che!? una divisione con efficacia immediata, questo almeno nella realta', se poi vogliamo giocare al fantadiritto e dire che che le autorizzazioni erano state chieste per altro tipo d'atto e che dei giudici hanno detto okei si puo' fare tanto anche sedomani muore Settimio che cambia? casca solo tutto l'atto, allora ci sto ma non ditemi che il concorso serve a diventare Notai)
  9. anche io ho fatto tutto uguale uguale a voi!!!
  10. Secondo voi ragionare dando per presupposto che Terzo non fosse stato riconosciuto da Tizio costituisce grave travisamento della traccia? mentre ero li avevi mille dubbi, continuavo a chiedere a tutti se riconoscevano Terzo nel testamento e tutti dicevano di no, (magari avessero aggiunto a mio beneficio "perche' lo considero gia' riconosciuto" come poi e' saltato fuori appena usciti dall'aula guarda fatalita', eheheheh), ora mi pare assolutamente chiaro ed evidente che Terzo fosse un figlio riconosciuto! in tutta la traccia ripete insistentente "figlio", "figlio", "figlio" e quando dice la quota di legittima "a lui spettante" non dice "che gli spetterebbe se..."... che faccio? mi ritiro?
  11. concordo su tutto ma anziche' condizione ho fatto onere
×
×
  • Crea Nuovo...