Vai al contenuto

Sempronio

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    1706
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

1 Neutral

Su Sempronio

  • Rank
    Plutonium member
  • Compleanno 22/10/1974

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. A Berghem lo alleghiamo (la causa esterna dell'attribuzione è indubbiamente onerosa).
  2. Ipotecaria e catastale fisse (le figlie beneficiano delle agevolazioni "per estensione", come da prassi costante dell'A.E.).
  3. Vado a memoria: mi pare che la circolare dica che il precedente acquisto agevolato per successione o donazione non è di ostacolo al successivo acquisto agevolato per atto tra vivi, sempre che sussistano le condizioni di cui alle lett. a), b) e c) della nota II-bis; quindi la possidenza di altro immobile nel Comune è di ostacolo alla richiesta delle agevolazioni.
  4. Un buon indice di riferimento è l'Osservatorio del Mercato Immobiliare dell'Agenzia del Territorio. http://www.agenziaterritorio.it/?id=3081
  5. No Duca, v. CNN Studio 30/2005/T estensore Bellini.
  6. Ho ricevuto la stessa notizia in questo momento, da un notaio presente al Congresso.
  7. L’impostazione mi pare corretta. In casi analoghi, in studio, abbiamo fatto predisporre da un tecnico la tabella millesimale e poi, in atto, in primo luogo approvazione della predetta tabella da parte di tutti i condòmini, in secondo luogo divisione con assegnazione esclusiva dei singoli posti auto. Posti auto che, se censiti, secondo me dovrebbero essere attualmente intestati in Catasto a tutti i condòmini, in quanto realizzati sulla corte comune. Dopo la divisione, volturi a favore dei singoli assegnatari. In questo modo riusciresti ad avere un minimo di conformità soggettiva ex DL 78/2010.
  8. Confermo parola per parola quanto riportato dall'amico Govinda, essendo presente anch'io al Convegno. Dalla sala si è levato un brusio di disapprovazione, misto a sconforto, e forse sarebbe volata anche qualche scarpa....ma purtroppo eravamo già tutti con il pensiero al buffet
  9. Anch'io ho eseguito il versamento con il vecchio codice, perchè il sistema informatico della banca non riconosceva quello nuovo . Non credo sia un problema, immagino abbiano previsto un periodo transitorio.
  10. Ciao Duca, v. la circolare 53/E del 21.12.2009, e fai attenzione perchè il beneficio fiscale vale per gli aumenti di capitale effettuati fino al 5.2.2010.
  11. Caro duca, ben ritrovato. In un caso simile ho presentato la dichiarazione senza versamento di alcuna imposta, e l'A.E. me l'ha registrata senza fare storie.
  12. Nel mio caso avevo proposto alle banche la seguente alternativa: o mi rilasciate una lettera liberatoria in cui dichiarate che la vostra ipoteca non colpisce le parti comuni, così da darne conto all'acquirente (e già qui le banche vanno nel panico!), oppure procedete alla restrizione dell'ipoteca, limitatamente alle parti comuni, anche se non censite.
  13. E' un bel casino, perchè l'ipoteca si estende automaticamente alle accessioni, pertinenze, ecc., quindi anche alle parti comuni. Di recente ho seguito una vendita del locale portineria di un palazzo, ed il notaio ha preteso di svincolare tutte le ipoteche dei singoli condomini. Sulla questione v. CNN quesito 273/2007/C.
  14. Sulla rettifica unilaterale v. Notariato (Ipsoa) n.6/2004.
  15. Sempronio

    ACE Liguria

    Vendita di appartamento in Comune di Finale Ligure. Se ho ben capito leggendo Petrelli: NO allegazione ACE a norma della disciplina regionale, SI obbligo di consegna ACE per la disciplina nazionale. Grazie a chi vorrà rispondere.
×
×
  • Crea Nuovo...