Vai al contenuto

aurora984

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    111
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

22 Excellent

Su aurora984

  • Rank
    Member

Informazioni del profilo

  • Sono
    Femmina
  • Corte d'Appello
    Napoli

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Dalla teoria alla pratica,ovviamente, si complica tutto. Stiamo parlando di una cooperativa con 140 soci....trovare il consenso unanime per una scissione asimmetrica non è semplice
  2. La società cooperativa Alfa ha appaltato la costruzione di un parcheggio alla società Zeta. Quest’ultima ha realizzato il parcheggio. I soci della Alfa hanno avuto tutti in assegnazione i boxes. Si precisa che la Coop Alfa ha realizzato il parcheggio su suolo comunale giusta convenzione per il diritto di superficie in novanta anni. La fortunata coop ha, in realtà, avuto due convenzioni su due diversi terreni. Su di uno ha già realizzato sull’ altro vorrebbe realizzare. Ecco perché la scissione, in quanto non tutti i soci sono disponibili alla nuova realizzazione. 1) Come attuare la scissione e, in particolare, il rapporto di cambio, tenendo conto che tutti i box della Alfa sono stati assegnati. L'operazione, secondo me, è prospettata come una scissione asimmetrica finalizzata all'assegnazione del diritto di superficie ai soli soci favorevoli alla realizzazione del secondo parcheggio che riceveranno partecipazioni nella beneficiaria. Considerato che si tratta di cooperative a mutualità prevalente con la previsione statutaria dell'indivisibilità di riserve, il rapporto di cambio può essere solo alla pari. La mia domanda è, un'operazione del genere può essere considerata effettivamente scissione? Non occorre giustificare, quello che, in spregio alle varie tesi ricostruttive, sembra più un trasferimento dei diritti spettanti sulla seconda convenzione?
  3. Certo ma essere al controllo codici e non conoscere quanto meno quelli più utilizzati visto che i codicioni circolano da tantissimi anni(star lí tre ore a leggere la premessa) mi sembra una cosa stupida e inutile
  4. Non mi é mai capitato che spulciassero i codicioni della simone da cima a fondo (hanno letto addirittura la premessa)....é passato anche perché a parte i richiami normativi non c'é nulla,ma ti infastidisce
  5. Emilia perdonami ma cosa c'entra con il mio messaggio,se si è arrivati a questa situazione la colpa non è tua e nemmeno dei praticanti notai:la gente comune non percepisce l'importanza della funzione ed in una professione secolare come quella del notaio deve far riflettere
  6. Esagerato????con i tempi concorsuali é meglio trattare per qualcosa di piú veloce e controllabile che barricarsi e far leva su questioni che hanno scarso appeal agli occhi dei piú spianando la strada alla società trading market spa
  7. se i notai non si aprono alla concorrenza questo è lo scempio cui siamo e condannati tutti...allora perchè non affidare alcune competenze ai praticanti notai,magari previa abilitazione presso i competenti consigli un po' come accade per i praticanti avvocati...2)Sui giornali e in tv devono andare i giovani notai,con tutto il rispetto per il presidente ma non ha molta credibilità chi la rendita di posizione ce l'ha effettivamente
  8. Siete riusciti a inviare la pec?a me arriva un messaggio di non accettazione
  9. ho optato anch'io per la soluzione di notturno,ma per la presenza dei conguagli ho allegato anche il Cdu....bersani no perchè il conguaglio non si può ritenere corrispettivo,anche se ho utilizzato la formala "paracula" il pagamento del conguaglio è effettuato mediante....(modalità conformi alla normativa anticiclaggio),anche se col senno di poi forse metterei anche quella senza filosofeggiare troppo,ma ormai....
  10. In un testamento olografo vi è,tra le altre, una disposizione del seguente tenore letterale: "Lego le mie quote della Alfa srl a Tizia ...Assegno l'usufrutto del mio appartamento in... alla via....n.....a Tizia,tale usufrutto durerà fino a quando la società Alfa srl comincerà a produrre un reddito tale che Tizia percepirà per la sua quota un utile annuale di euro....Tale usufrutto cesserà se prima di tale evenienza si dovesse essere giunti alla liquidazione della Alfa srl e a Tizia fosse stata assegnata la proprietà di un appartamento pari della consistenza attualmente condotta in leasing dalla alfa srl." L'agenzia delle entrate ha liquidato l'imposta di successione come se fosse un usufrutto vitalizio,quindi con un valore molto alto trattandosi di persona giovane,è corretto?Non c'è un termine determinato,ma è evidente che l'usufrutto è a termine,ma non è chiaro come ricavarlo e come dimostrarlo al fisco soprattutto.Si potrebbe sostenere che la società comincerà a produrre reddito al termine del leasing(ora ci sono tutti i costi relativi da sostenere ovviamente e quindi cessato il leasing potenzialmente la società comincerà a produrre reddito?bohhhhhhhhhh
  11. non dovrebbero nemmeno gli "scarpari"(con tutto il rispetto per questo mestiere si intende)
  12. è gratuito per gli allievi delle scuole del CNN aderenti per l'anno 2012/2013 si accede mediante password di accesso
  13. Non entro nel merito di Ramondelli e Luongo anche perchè,pur essendo di Napoli ti dò pienamente ragione ....ma questa affermazione non l'ho capita....su sei notai ce n'è uno di Napoli,due di Roma e gli altri centro.nord....quindi?mancherebbe il sud in verità,ma non è il parlamento
  14. La riflessione che fai vale sempre,non solo nel caso del contratto per persona da nominare....nella comunione legale vige il principio dell'acquisto automatico,quindi l'atto sarà pienamente valido,non annullabile,credo però che il marito "dilapidatore" potrebbe essere tenuto a rimborsare alla comunione quanto ha pagato se ne sussistono i presupposti (art 192)
  15. ah ho dimenticato la calunnia e la diffamazione....ahahahahahah!
×
×
  • Crea Nuovo...