Vai al contenuto

superg

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    1775
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    44

superg last won the day on June 7

superg had the most liked content!

Reputazione Forum

603 Excellent

Su superg

  • Rank
    Plutonium member

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Ancona

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. E continua: ” (19) Per rispettare le tradizioni degli Stati membri in materia di diritto societario è importante consentire loro una certa flessibilità per quanto riguarda il modo in cui garantiscono un sistema di costituzione delle società, registrazione delle succursali e presentazione di documenti e informazioni interamente online, anche relativamente al ruolo di notai o avvocati in qualsiasi fase delle procedure online. Tutto ciò che riguarda tali procedure online che non è regolamentato dalla presente direttiva dovrebbe continuare ad essere disciplinato dal diritto nazionale.” La direttiva è generica perchè in UE il notaio (dove è presente) va competenze diverse. Staremo a vedere.
  2. Uno stralcio della Direttiva: ” Dovrebbe essere possibile costituire le società interamente online. Tuttavia, gli Stati membri dovrebbero poter limitare la costituzione online a determinati tipi di società di capitali, come specificato nella presente direttiva, in ragione della complessità della costituzione di altri tipi di società nel diritto nazionale In ogni caso, è opportuno che gli Stati membri stabiliscano dettagliatamente le modalità di costituzione online. Dovrebbe essere possibile effettuare la costituzione online presentando documenti e informazioni in forma elettronica, fatti salvi i requisiti sostanziali e procedurali degli Stati membri, compresi quelli relativi alle procedure giuridiche per l'elaborazione degli atti costitutivi, e all'autenticità, all'accuratezza, all'affidabilità, all'attendibilità e alla forma giuridica appropriata dei documenti o delle informazioni trasmessi. Tuttavia, tali requisiti sostanziali e procedurali non dovrebbero rendere impossibili le procedure online, in particolare per la costituzione online di una società e la registrazione online di una succursale. Laddove l'ottenimento di copie elettroniche di documenti nel rispetto dei requisiti degli Stati membri non sia tecnicamente possibile, a titolo eccezionale potrebbero essere richiesti i documenti in forma cartacea. La costituzione di società dinanzi a qualsiasi autorità o a qualsiasi persona od organismo incaricati a norma del diritto nazionale di trattare qualsiasi aspetto delle procedure online dovrebbe essere rapida se sono state espletate tutte le formalità, compresa la corretta presentazione di tutti i documenti e di tutte le informazioni da parte della società. Tuttavia, nei casi in cui sussistano dubbi circa l'adempimento delle formalità necessarie, compresa l'identità di un richiedente, la legalità del nome della società, l'interdizione di un amministratore o la conformità di qualsiasi altra informazione o documento con i requisiti di legge, o in caso di sospetto di frode o abuso, la costituzione online potrebbe richiedere più tempo e il termine per le autorità non dovrebbe iniziare prima che tali formalità siano state espletate. In ogni caso, qualora non sia possibile completare la procedura entro i termini, gli Stati membri dovrebbero provvedere affinché al richiedente siano comunicati i motivi del ritardo.” Già così a dire “senza notaio” si fa in fretta. Mi sembra che sui giornali abbiamo un po’ interpretato a modo loro.
  3. Ragazzi non facciamola più drastica di quel che è. Perlomeno per ora. La direttiva vincola nel risultato. Se poi viene recepita senza perseguire il risultato a distanza di anni (veramente tanti) e qualcuno si prende la briga di arrivare sino alla corte di giustizia europea a quel punto si innesca il meccanismo a tutela dei diritti lesi dei soggetti che non hanno tratto vantaggio della direttiva. I giudici nazionali, sebbene la giurisprudenza sia parecchio altalenante, non disapplicano tout court la norma non conforme. Io l’ordine dei commercialisti non lo vedo praticare una simile strada. Mi sembra fantascienza in Italia. Tutto ciò per dirvi che la direttiva prima dovrà essere recepita ma vedremo come e nel mentre saranno già passati anni. Poi, pensate davvero che i lavori possano rimanere statici come un tempo? Ogni giorno un piagnisteo. Se pensate che questa non sia più la strada giusta e bla bla perché state su questo forum? Mi associo ad @anton3 Un piagnisteo prima di aver vinto il concorso. Ma come caspita si fa a voler vedere distrutto il notariato ed allo stesso tempo concentrarsi a studiare per questo concorso? Non riesco proprio a capirlo. Per me sarebbe impossibile.
  4. Nel mentre i commercialisti sulle reti Mediaset hanno iniziato a far trasmettere una bella pubblicità che ricorda quanto sono importanti. E i notai? La strategia di stare zitti zitti anche per non far sapere/conoscere esattamente cosa fa e quindi quanto guadagnerà mi sembra che non abbia funzionato.
  5. Quello di cui si sta parlando in questo tavolo tecnico è un segreto di stato. Su questo forum le cose interessanti non vengono più condivise da tempo. Il nostro caro Giorgio è purtroppo un lontano ricordo. Bel ricordo.
  6. 🤣 Secondo me mentre lo dici pensi a qualcuno...
  7. Federico non so se hai percepito la mia ironia... Io non ho mai visto società senza finanziamenti di ogni genere. Neanche le società di persone. Sono le prime ad aver fideiussioni fuori atto (acquisto di beni immobili) anche dei soci accomandanti. Saranno anche solo Pmi ma sono la maggior parte delle società italiane. Non ho mai visto nessuna società riuscire a far impresa senza finanziamenti delle banche.
  8. Mi volete dire che si tratterebbe della volontà delle banche/assicurazioni perché così tutte le società per operare devono ricorrere ai loro prodotti invece che capitalizzare la società per avere risorse per funzionare? Complotto o colpo da maestro.
  9. In che senso? Fidi e polizze assicurative le società le stipulano normalmente.
  10. Facendo così non si capirà più nulla e si manderà in vacca il sistema italiano. La verità è purtroppo questa. La direttiva persegue la velocità che, ad oggi, non è stata mai attuata per i motivi che sappiamo. La Direttiva verrà comunque recepita con una escamotage. Son sicura che lo troveranno. Se fosse stato un regolamento sarebbe stato impossibile perché immediatamente applicabile.
  11. ricordavo che in alcuni concorsi questo fosse il trend iniziale come precisato da Pinturicchio. Tutto nella norma. Non contando il concorso “di ferro” dovrebbero assestarsi tra i 100-150 al mese.
  12. Avranno scelto dei paletti nell’IV. Come purtroppo ci aspettavamo tutti. E superato IV ne avranno trovato altri nell’MC. Paradossalmente societario era il più “semplice”. Trovati i paletti i compiti saltano velocemente. Come sempre.
  13. ►1° luglio 2019 - Comunicato Alla data del 30 giugno 2019 sono stati corretti 47 elaborati. Sono stati valutati idonei n.9 candidati. L’Ufficio notariato
  14. Concordo esattamente con te. Ci manca solo la preselezioni così al concorso si presentano in 300/400 candidati a voglia la facilità a scovare un compito. Se vogliamo pensare male pensiamo fino alla fine. In questi anni, fino ad una riforma decente e necessaria, potrebbero eliminarle definitivamente. Tanto non cambierebbe nulla. I candidati sono più o meno gli stessi. In questi anni sono stati pochissimi gli incrementi. Venuta meno la crisi delle vocazione allora si può davvero pensare di attuare una riforma del notariato che abbia senso. Anche se mi chiedo se possa avere senso dato che il trend del momento porta a vedere incrementi di reddito solo dei mega rogifici.
×
×
  • Crea Nuovo...