Vai al contenuto

sakuragy

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    920
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    43

sakuragy last won the day on January 31

sakuragy had the most liked content!

Reputazione Forum

462 Excellent

Su sakuragy

  • Rank
    Platinum member
  • Compleanno 13/05/1976

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    Milano

Visite recenti

3567 visite nel profilo
  1. sì le 8h cominciano finita la dettatura e la rilettura. Diciamo che le 13.30 è un orario plausibile di inizio
  2. Ma Tizio aveva mai accettato l'eredità? Aveva presentato dichiarazione di successione e volturato? In caso affermativo dovevano trascrivere contro Tizio con tanto di trascrizione dell'accettazione tacita dell'eredità
  3. La guida è stata sostanzialmente riprodotta nella circolare 18/E del 2013 Va poi aggiornata con le novità del 2014
  4. sakuragy

    DUBBIII

    sono perfettamente d'accordo. Con la trascrizione gli effetti dell'assegnazione sono salvi
  5. sakuragy

    DUBBIII

    La Signora avrebbe dovuto procedere a trascrivere l'atto di assegnazione della casa coniugale per renderla opponibile ai terzi. In quel caso sarebbe stata ampiamente tutelata. Così rischia di scoprire il fianco. Detto questo la Signora è titolare di un diritto personale di godimento: ha quindi un titolo per l'occupazione della stessa. A fronte dell'operazione condotta dall'ex marito e dal suocero, dovrebbe fare ricorso al giudice della separazione, facendo rilevare il comportamento e chiedendo idonei provvedimenti a tutela del minore.
  6. è la mia opinione unita a tutte le risposte ai quesiti del CNN L'unica problematica che ci si può porre è se si possano considerare ancora ammissibili multipli pagamenti di importo inferiore al limite, come una sentenza del Consiglio di Stato del 1995 di fatto consentiva, oppure se la somma di tutti i pagamenti effettuati in contanti debba essere inferiore al limite Oggi si propende per la seconda
  7. se le scuole insegnano che a fronte di una compravendita di € 100.000 (o qualsiasi altro importo) il notaio non possa ricevere l'atto in caso sia stato versato una caparra/acconto prezzo di € 1000, c'è da preoccuparsi. Non esiste nella maniera più assoluta
  8. Questa è una vostra interpretazione che non ha riscontro in alcun scritto del notariato.
  9. Vedete a cosa mi riferisco: Maleducazione Arroganza Supponenza Un troll che insulta e ha fatto di questa sezione il suo giardinetto dove pascolare Il tutto in completo sfregio delle regole del forum
  10. Buongiorno dopo molto tempo apro questa discussione. I frequentatori che lo avevano reso bello e utile spariti I webmaster, evidentemente troppo occupati, pure L'utente molesto ha avvelenato talmente tanto l'aria da renderla irrespirabile e come un virus ha contagiato altri utenti. La speranza che questa sezione potesse riprendersi mediante l'emarginazione di troll da quattro soldi è ormai definitivamente è finita. Oggi è un giorno molto triste R.I.P. Romoloromani
  11. sì che i clienti la devono smettere di passare all'ultimo momento a farci vedere quello che vanno a firmare da altre parti
  12. secondo me l'unica situazione che potrebbe far pagare all'acquirente è la clausola sulla consapevolezza delle conseguenze derivanti dalla provenienza donativa, in quanto a quel punto l'acquirente avrebbe accettato il rischio. Se fossero solo menzionate le donazioni no, dovrebbe rimanere in capo al venditore la garanzia
  13. quando è capitata a me è sempre stata pagata dal venditore, ma pacificamente. Perché dovrebbe essere pagata dall'acquirente? uno rischia di vedersi portare via la casa per cazzi del venditore e deve pure pagare? e il venditore bello bello non paga niente? Ma l'assicuratore si fa di crack?
×
×
  • Crea Nuovo...