Vai al contenuto

Mr. Wolf

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    746
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    1

Mr. Wolf last won the day on September 26 2011

Mr. Wolf had the most liked content!

Reputazione Forum

156 Excellent

Su Mr. Wolf

  • Rank
    Platinum member

Informazioni del profilo

  • Sono
    Maschio
  • Corte d'Appello
    L'Aquila

Visite recenti

3150 visite nel profilo
  1. Io propongo di chiudere questa discussione,che giudico la più ignobile ed inopportuna mai apparsa sul forum.
  2. Certo che no. Tuttavia le statistiche dicono che i più (bravi e fortunati) riescono al secondo-terzo tentativo. Questo mi fa pensare che,salvo il concorso di variabili che possono allungarla o abbreviarla,la "stagionatura" media di un candidato idoneo è di 4-5 anni.
  3. Rischiando di generalizzare,dico che vincere il concorso al primo tentativo,dopo soli due o tre anni di studio e senza nessuna idea di come funzioni l'ufficio di un notaio,difficilmente porta ad essere un buon professionista. Non credo che in così poco tempo si riescano ad assorbire tutte le nozioni che servono per gestire uno studio con tranquillità. Peraltro avere una simile responsabilità a 28-29 anni deve essere sì euforizzante ma non semplice. Se si è figli d'arte si limitano i danni perchè ci saranno una struttura avviata e persone esperte a far da chioccia.
  4. Credo che abbia deciso bene il Giudice. L'elencazione dei rappresentati è da ritenersi tassativa e non esemplificativa e tra di essi non sono compresi i nipoti ex fratre ma solo i fratelli del de cuius. In sostanza,Mevio non può essere rappresentato dalla sua discendente Mevia ma avrebbe potuto rappresentare il proprio ascendente se non fosse premorto a Primo.
  5. Una volta concessa l'ipoteca sotto condizione sospensiva,il bene viene venduto allo stesso soggetto che vanta su di esso la garanzia reale,sebbene la compravendita sia condizionata risolutivamente. Così il titolare dell'ipoteca sarebbe anche proprietario del bene ipotecato. Probabilmente il congegno può funzionare se si pensa che l'ipoteca acquista efficacia nel momento in cui si verifica l'evento condizionante,momento in cui la proprietà tornerebbe al venditore.
  6. L'ipoteca è un diritto accessorio che presuppone un diritto principale da garantire. In questo caso,il diritto di credito da garantire è futuro (ed incerto) e nascerebbe nel momento in cui la condizione risolutiva avesse ad avverarsi. Volendo garantire un simile credito si dovrebbe ipotizzare un'ipoteca su diritto futuro (ed incerto) da iscriversi prima della trascrizione della compravendita condizionata. Caio si troverebbe ad essere,ad un tempo,titolare del diritto d'ipoteca e proprietario del bene ipotecato (?)
×
×
  • Crea Nuovo...