Leaderboard


Popular Content

Showing most liked content since 29/04/2017 in all areas

  1. 14 likes
    Salve a tutti, apro questa discussione al fine di condividere le informazioni - ufficiose o/e ufficiali - relative al prossimo bando. Prego ai "Guest" di astenersi dallo scrivere notizie infondate ed insulti gratuiti. Ciò premesso, io vi riporto ciò che mi é stato riferito: - bando ad aprile 2017; - scritti a novembre 2017 o febbraio 2018. Naturalmente credo che sia stata solo un'ipotesi, sebbene dotata di un certo fondamento. In sostanza, verrebbe confermata la cadenza di 1 concorso ogni 18 mesi. Tuttavia, in questa prospettiva, si rende assai verosimile l'accavallamento dei 2 concorsi, quello appena svolto ed il prossimo, con il conseguente (e malaugurato) fenomeno dei bis-notai. In ultimo - ma non per ultimo, dato che tutti noi abbiamo bisogno di fortuna - colgo l'occasione per porgere a voi tutti i miei auguri di buona fine e buon inizio ... Che con il nuovo anno possa realizzarsi tutto ciò che desideriamo!!!
  2. 3 likes
    Ragazzi...so che sembra strano...ma il bando è da 500.... quindi minimo 450 ne devono fare.. stanno solo facendo il loro lavoro...
  3. 2 likes
    il consiglio miglliore che ti può essere dato è trovati una valida alternativa al notariato ,
  4. 2 likes
    Praticamente l'hanno già abbandonata. Ormai al concorso notarile partecipa soltanto chi ha iniziato anni fa; quando la professione notarile (e il relativo concorso) aveva ancora un senso e un riconosciuto prestigio sociale.
  5. 2 likes
    Se raddoppieranno le sedi, cosa a cui credo pochissimo, e non interverranno sull'accesso dimostreranno nuovamente di essere una massa di coglioni!
  6. 2 likes
    E' appena uscito il mio libro, intitolato "Le trasformazioni eterogenee atipiche", edito dalla Utet, collana "Professione Notaio". Incollo, qui di seguito, il link a beneficio di chi fosse interessato o semplicemente incuriosito: http://shop.wki.it/Utet_Giuridica/Libri/Le_trasformazioni_eterogenee_atipiche_s558033.aspx Grazie dell'attenzione e buona lettura a chi si volesse cimentare! Eugenia Timpano
  7. 2 likes
    un libro sulla forma (anzi, il Libro) a memoria; 2 casi settimanali svolti (almeno) con atto e motivazione (la p.t. la puoi tralasciare, a meno che non hai bisogno di esercitarti nello scrivere); Gazzoni e collana Capozzi per i.v.; Capozzi per successioni; Campobasso (vol 2) e Ferrucci-Ferrentino (collana Capozzi) per societario. Poi col tempo passerai a leggere di tutto e di più.
  8. 2 likes
    per me la forma abbreviata è sempre ammissibile, purchè rispetti i requisiti della ragione sociale completa. Quindi nella sas la forma abbreviata deve contenere il nome di almeno uno dei soci accomandatari e l'indicazione di società in accomandita semplice.
  9. 2 likes
    Non è proprio così... Quando tolgono il numero assegnato all'inizio, per procedere al raggruppamento in una unica busta, il nuovo numero da assegnarsi avviene DOPO CHE LE NUOVE BUSTE ( contenenti ciascuna i 3 elaborati ) sono state mischiate. Per cui è improbabile ciò che dici. E comunque parliamo di una operazione che avviene pubblicament
  10. 2 likes
    Grazie! Che dire....... ritiro scolastico anni 15.... lavori saltuari fino anni 22.....diploma alle serali, ho partecipato a 13- 14 - 16 (non ricordo di preciso) concorsi, di cui 2 vinti........ adesso ho un discreto incarico dentro un importante ente pubblico. Sicuramente nessun concorso mi fa paura. Vedo nel forum persone che si lamentano al primo o secondo concorso non superato, il mio primo concorso l’ho vinto al terzo tentativo il secondo dopo una decina di volte, negli ultimi venti anni non vi è stato un’ anno in cui non studiavo per un qualche concorso, poi ho deciso di affrontare i concorsi “superiori” e perciò mi occorreva la laurea.... Da qui in poi proverò, senza disperdermi in tutti i concorsi vari, esclusivamente quello da Notaio ( il mio preferito) e quello da Magistrato, ed, ovviamente, non “buttando via niente” anche la prova da Avvocato. Ho già in preventivo ulteriori 5 anni di studi “concorsuali”. Mi piace la scuola di specializzazione... infatti ho deciso di iscrivermi ad essa. Auguri a tutti. p. s. sempre graditi consigli su ogni cosa. Grazie.
  11. 2 likes
    se ce lo dici tu, visitatore, ti crediamo, tu sì che non racconti le favole
  12. 2 likes
    Lego il bene X , attualmente in comunione ereditaria tra me ed i miei fratelli Tizio e Caio, in favore di Sebastiano a condizione sospensiva che mi venga assegnato in sede di divisione ereditaria entro il ... Per il caso di mancato avveramento della condizione dispongo che il suddetto legato sia efficace per gli effetti di cui all'art. 651 cc Non vi piace?
  13. 1 like
    Si trattava dell'originario art. 6 della L.N. che fu abrogato nel 1994; in Italia vi erano alcune persone che erano state autorizzate all'esercizio delle funzioni notarili (già negli anni Sessanta (alcuni me li ricordo ancora che, seppur pochi, hanno esercitato anche negli anni Ottanta), per tutti l'autorizzazione fu revocata nel 1994. Quindi alludevo al fatto che potesse essere riproposta questa norma, in casi eccezionali: "Nelle isole dove non esista alcun notaio, nei comuni o nelle frazioni di comune, sprovvisti di notaio e che per le condizioni topografiche o di viabilità non possono agevolmente, anche solo per certi periodi dell'anno, comunicare con i luoghi viciniori provvisti di notaio, potrà essere autorizzato temporaneamente a esercitare le funzioni un aspirante al notariato o, in difetto, il cancelliere della pretura o il podestà o il segretario comunale o altro tra i funzionarî o i privati residenti nel luogo, che sia reputato di sufficiente idoneità. " La provvisiorietà significava anche diversi anni .... l'idoneità lasciava il tempo che trovava Come vedi vi è anche un riferimento all'aspirante notaio ..... ma il passo all'avvocato è breve
  14. 1 like
    Sarebbe da stupidi favorire un'altra categoria e lasciare fuori chi ha fatto la pratica notarile, studiato tanto per il concorso e che non può più partecipare solo per un assurdo e inutile limite...facciamo diventare notai gli avvocati.. e quelli che si sono dedicati da sempre al notariato?? Pazzesco....
  15. 1 like
    Ciao a tutti! Sono Marta, mi sono appena iscritta al forum e ho DISPERATAMENTE bisogno del vostro prezioso aiuto. Mi sono appena laureata e vorrei sapere cosa fare per prepararmi al meglio per il concorso notarile. Oltre a trovarmi un notaio dove fare pratica, cosa mi consigliate di fare in attesa dei corsi di settembre? Esiste una scuola estiva? Altrimenti, su quali manuali potrei buttarmi? Vorrei riproporre la "dibattutissima" questione sulla scuola migliore da frequentare, ma, dopo aver letto diverse discussioni a riguardo, ho capito che una risposta giusta, assoluta non c'è e che devo trovare quella più adatta a me ed alle mie esigenze. Ma un dubbio mi rimane: la scuola del notaio Palazzi, che voi sappiate, non si può frequentare da casa, come è possibile fare, invece, con Genghini e Viaggiani? Mi chiedevo, inoltre, cosa accada dopo i 18 mesi di pratica: si continua a lavorare gratuitamente per il notaio da cui si è fatta pratica? Quali altri accorgimenti e adempimenti mi sfuggono per superare il concorso? Forse vi sembreranno domande sciocche, ma io non ho nessuno a cui rivolgerle. Nella speranza di un vostro aiuto, vi ringrazio tutti.
  16. 1 like
    Al momento, purtroppo, sì, nel senso che il Decreto concorrenza mai si è concretamente e seriamente occupato (e preoccupato) del problema (a parte qualche emendamenti presentati da alcuni deputati, ad onor del vero, suggeriti da ambienti notarili). Suggerirei di far pressione (e di insistere) sui propri notai di riferimento per questa problematica, anche perché l'analisi di Federnotai, che ho letto qualche tempo fa (e che non condivido al 90%), minimizzava, anzi trascurava, il limite delle tre consegne (ciò significa che chi l'ha preparata, forse il presidente Di Marco, non ha "molti contatti" con i praticanti). In ogni caso, anche se tutto sembra lontano e difficile, mai desistere, perché se non si chiede (almeno) nulla mai potrà essere dato (ovvero concesso)
  17. 1 like
    http://www.dikegiuridica.it/prodotti_leggi.php?id=720
  18. 1 like
    Non è necessario, riceve un foglio con su indicati i beni. L'indicazione deve essere analitica se possibile.
  19. 1 like
    Di solito le parti nominano un perito o un commercialista per avere un elenco completo e dettagliato dei beni, anche se non sempre è così dettagliato (a volte non viene indicato il valore dei singoli beni), oppure lo possono fare le parti stesse....dipende però dal tipo di azienda. Se si parla di una grande azienda con molti beni sarebbe opportuno farlo fare da un commercialista. Spero di esserti stato utile, ciao!
  20. 1 like
    Sulla sopraelevazione dipende dalla tesi che segui; per alcuni è una facoltà spettante al proprietario dell'ultimo piano, indi non può circolare separatamente della proprietà né è soggetto a prescrizione; per altri (io l'ho segnato come prevalente, ma non ho fatto particolari approfondimenti sul tema) il diritto in questione è un diritto di superficie di fonte legale e quindi ne è ammessa l'alienazione ed è soggetto a prescrizione per non uso ex art. 954 ult co.
  21. 1 like
    nella realtà, in studio, è atto di svincolo a parte e precedente l'atto di vendita. PS spera che il mutuo non sia cartolarizzato.
  22. 1 like
    Beh...direi serenamente si!!
  23. 1 like
    Lascia perdere, istituto di massima irrilevanza nella pratica, soprattutto ora che hanno ripreso ad erogare i mutui; fu un palliativo all'italiana in un momento di crisi, tanto per fare qualcosa, nell'ambito di un'ondata di ipertrofia normativa, pure di scarsa qualità
  24. 1 like
    Credo, ma potrei, errare, che la media sia "falsata" dai mega redditi di pochi, che fanno apparire più alta del reale la media aritmetica dei guadagni della maggior parte dei notai.
  25. 1 like
    Il termine divisione mi sembra un eufemismo. Tra base professionale e vertici cnn ri respira aria di ammutinamento altro che divisione. L'aumento delle sedi, a quanto pare, prende sempre più corpo e non tutti son o contenti del fatto che a livello politico si sia barattata la propria sopravvivenza calandosi le brache. Aggiungi che il notariato con la storia del conto dedicato sembra essere stato commissariato. Ci si può sbizzarrire nell'elaborare soluzioni per arginare una misura pro banca fatta come sempre ad minkiam pluto, ma l'aria è da espropriazione forzata di competenze, credibilità e fiducia, Valori che per oltre un secolo hanno rappresentato la colonna portante del notariato. Dall'interno, nemmeno parlerei di divisione, perché invece di ragionare i consigli si mettono a litigare sui numeri di repertorio che fai. Quindi, non di ristrutturazione, non di coesione ma di campare alla giornata si parla. Senza polemica, ma io i ragionamenti di anton non li comprendo. Non è tempo di filosofia, ma di correre di brutto ai ripari. Si, mala tempora currunt soprattutto se si pensa di sopravvivere senza valore aggiunto.
  26. 1 like
    non si è suicidato. diciamo che, anticipando sul testamento biologico, ha scelto la morte dolce: si sta facendo addormentare per scomparire piano piano Il notariato ha sicuramente la forza e le motivazioni per combattere tuttavia lo ha sempre fatto per preservare il momento senza guardare al futuro. Ha sempre ragionato io mi salvo il culo oggi e domani senza pensare quello che sarebbe potuto succedere dopo 10/15/20 anni. L'importante è sempre stato solo salvare il portafoglio oggi. Vendite Auto-Cancellazioni di ipoteche (tutte rotture di coglioni per i notai) ma che hanno minato alla base il sistema l'abolizione della tariffa poi le Cessioni Quote poi le costituzioni gratuite delle SRLS (anche se qualche furbetto si fa pagare qualcosa) in tutto questo le 3 consegne che stanno (unitamente al crollo dei guadagni) facendo scomparire i praticanti: il notariato è un fiume i cui affluenti stanno andando in secca
  27. 1 like
    il terreno edificatorio ai sensi dell'art. 67 dpr 917/86 sconta la plusvalenza "in ogni caso" ossia sempre, anche se pervenuti x successione o, come nel tuo caso, x donazione e anche se decorsi i 5 anni. Tuttavia x il terreno puoi effettuare procedura di affrancamento ove possibile. Se sul terreno hai costruito l' abitazione utilizzando tutta la cubatura, a mio avviso la plusvalenza ci sarà entro i 5 anni dalla costruzione perchè la norma dice "immobili acquistati o costruiti da non più di cinque anni", pertanto, considera che se non sono decorsi 5 anni dalla costruzione ti scatta plusvalenza sulla casa.
  28. 1 like
    Pensavo molto peggio Di questo passo fine febbraio 2018 sembra verosimile come periodo di ultimazione delle correzioni.
  29. 1 like
    Chiedi a un commercialista. Credo che peraltro sia l'unica categoria che si sia posta il problema da secoli di "regolarizzare" i praticanti. Quanto alla p.iva sconsiglio. E' solo un modo che consente al professionista di avere un dipendente di fatto senza pagare contributi, consentendogli di detrarre il compenso e di non garantire ferie, malattie... Una volta conveniva e nessuno si poneva il problema perchè la media dei professionisti era seria: pagava dignitosamente e non buttava fuori dagli studi dal giorno alla notte le persone. O almeno dava preavviso e il tutto veniva gestito secondo etica (pur godendo dei suddetti vantaggi). A oggi la situazione è cambiata. Per valutare la serietà di un professionista, basta chiedere un contratto da dipendente o, se si ha p.iva, almeno di collaborazione. Nel caso rifiuti, alla larga. Precisando che la crisi non giustifica comportamenti scorretti.
  30. 1 like
    Notai - Correzione elaborati concorso 21 aprile 2016 4 maggio 2017 Alla data del 30 aprile 2017 sono stati corretti 427 elaborati. Sono stati valutati idonei 114 candidati. https://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_16_1.page;jsessionid=rRlZSOVIoxdqH7N3mvjSh1Y8?contentId=NEW1328455&previsiousPage=homepage nel periodo 121 compiti corretti con 32 promossi media 26,45% media promossi complessiva 26,70%
  31. 1 like
    raddoppio alla super cazzola come se fosse antani alle tre consegne.
  32. 1 like
    A quella che a loro sembra una persecuzione. Reale o meno che sia, il punto è che usano l'accesso e i praticanti come scudo umano.
  33. 1 like
    probabilmente la parola d'ordine è: resistere, resistere, resistere. Una El Alamein.
  34. 1 like
    (traccia svolta recentemente) Anche se la vendita di bene altrui ha effetti obbligatori, si ritiene necessaria l'allegazione del cdu per un'interpretazione estensiva della norma (che richiede espressamente contratti ad effetti reali) in quanto si afferma che rientrerebbero tutti quegli atti che comunque comportano un trasferimento del bene. Sul punto la Cassazione si è espressa in tema di preliminare di compravendita, affermando che il cdu non è necessario in quanto ci sarà poi il definitivo tra le parti. Nel caso di compravendita di bene altrui, secondo il 1478 c.c., il compratore diviene proprietario immediatamente all'acquisto della proprietà dal venditore al proprietario (diverso dal preliminare). Per questo motivo si ritiene necessario nella prassi inserire tutte le menzioni di legge richieste. La dichiarazione la renderà l'alienante.
  35. 1 like
    Il primo lo conosco. Cerco qualcosa che sia aggiornato. Ciao Groovy
  36. 1 like
    Se sei interessato solo agli aspetti notarili ti consiglio "le menzioni urbanistiche negli atti notarili", collana officina del diritto, giuffrè. Se sei interessato all'urbanistica in generale e cerchi un testo sintetico ma abbastanza completo, ti consiglio il compendio Simone di diritto amministrativo (io uso quello, almeno). Se poi ti interessa un aspetto specifico (es. Diritti edificatori), allora il discorso cambia.
  37. 1 like
    Terra terra direi al solo bene estromesso! L'altra strada è troppo intelligente!
  38. 1 like
    Secondo me, invece, la traccia sul punto era chiara nel volere un aumento oneroso. La traccia dice " conto futuro aumento capitale" non dice "aumenti futuri." La riserva con quella dicitura non è disponibile x l'aumento gratuito. È possibile che una riserva come impostata dalla traccia sia utilizzabile x aumento oneroso? Per me si, sia per quanto già detto che per altre motivazioni. Poi se si vuole sostenere che con "in conto futuro aumento" (futuro sia ad cazzum) oppure che (aumento scindibile sia ad minchia) non saprei che dire... X imputazione ben può essere: io socio sottoscrivo, il mio conferimento è coperto con l'imputazione di parte di questa famosa riserva.
  39. 1 like
    Mi pare si stia uscendo dal seminato pur dando informazioni interessanti per chi non è così addentro la situazione. Certo è che ora come ora mi viene da pensare che bisogna essere un po' masochisti a scegliere di tentare di fare il notaio se, come appare piuttosto chiaramente, il concorso richiede un impegno enorme e resta un grande caos, la professione è molto complessa e stressante, il clima della categoria sembra essere funereo, il futuro a rischio, l'opinione della gente pessima ed i guadagni dimezzati. Però sotto sotto resta la voglia di buttarsi contro tutto e tutti. Perché di questo si tratta: buttarsi dimenticando il passato, valutando il presente e senza poter avere certezza di cosa accadrà in futuro, ma direi che questo vale sempre ed un po' per tutto. Senza poi contare che sino ad ora di notai che hanno detto tornassi indietro non lo rifarei più francamente non l'ho ancora sentito. Lo stesso non si può direi dei praticanti (e li capsico). Insomma qualcosa di buono rimarrà pure.
  40. 1 like
    Volete fare i notai e non sapete nemmeno rispettare le regole base di un forum... come per es. non andare off topic e non insozzare pagine e pagini di insulti a destra e manca. Per quel che vale, finché questo forum sarà frequentato da gente così...
  41. 1 like
    Non bocceranno per quello ... Bocceranno, per fortuna, le capre che hanno applicato il dip ... Ma questi concorsisti cosa fanno? Invece di studiare, si grattano Capre !!!